Insalata di polpo al limone, olive e sedano

L’insalata di polpo è un piatto molto gradito soprattutto nel periodo estivo, per la sua freschezza e la sua leggerezza, condito in tanti modi diversi, oggi ve lo propongo semplicemente insaporito con olio, sale, limone, sedano e olive nere! Ideale come secondo piatto, o da servire come antipasto accompagnato da un buon vino bianco. 

Curiosità: Grazie alla sua composizione nutrizionale, il polpo è un alimento altamente consigliato nei regimi alimentari strutturati per: dimagrimento, displidemie, anemia sideropienica. Inoltre apporta  ottime quantità di proteine ad alto valore biologico. Il polpo non contiene molto colesterolo ed i glucidi (pur scarsissimi) sono addirittura quantitativamente superiori agli acidi grassi; queste caratteristiche conferiscono al polpo la famosa ipo-caloricità. Tra le vitamine non si evidenziano apporti degni di nota, mentre per quel che concerne i sali minerali spiccano ottime quantità di ferro, calcio, fosforo e potassio.
Dal Blog Mypersonaltrainer

 

Insalata di polpo con olive sedano e limone
Insalata di polpo con olive sedano e limone

 

Insalata di polpo con olive sedano e limone

Ricetta

Ingredienti per 3 / 4 persone

  • Polpo fresco, uno grande
  • Sedano, 4 coste (una per la cottura del polpo)
  • Sedano e carota per l’acqua di cottura (una costa e una carota)
  • Sale grosso, una manciata per l’acqua di cottura
  • Limone, uno
  • Sale fino, quanto basta
  • Olive nere snocciolate, 200 g
  • Olio extra vergine di oliva, quanto basta
  • Pepe nero in grani da macinare, se piace, una spolverata
  • Cipolla fresca, una (se gradita)

Preparazione: 

  • Prendete il vostro polpo e pulitelo togliendo l’ossetto centrale sotto la testa, quindi lavatelo accuratamente sotto l’acqua corrente fredda.
  • Prendete un tegame, riempitelo per metà d’acqua, unite la carota, il sedano, spremete il succo di mezzo limone, una manciata leggera di sale grosso, e portate ad ebollizione
  • Appena l’acqua inizia a bollire, prendete il polpo per la testa e immergetelo solo fino ai tentacoli per quattro volte, in questo modo i tentacoli si arricceranno, quindi una volta arricciati, immergetelo completamente e fatelo cuocere coperto per 20 minuti. 
  • Una volta trascorso il tempo, spegnete e lasciatelo in ammollo con il coperchio per altri 20 minuti, quindi con un coltellino, o semplicemente con un pochino di acqua, procedete a rimuovere la pelle arrossata, che dopo la cottura viene via facilmente, in modo da scoprire la carne bianca. 
  • Una volta pulito per bene, tagliatelo a pezzetti, versatelo in una scodella e conditelo con un filo d’olio, sale fino, pepe se gradite, limone spremuto, sedano tagliato a pezzetti, cipolla fresca (se gradita) e olive nere. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti, e servite a temperatura ambiente, oppure se lo preferite freddo lasciatelo riposare in frigorifero per trenta minuti. Buon appetito! 

 

Segui tutte le mie ricette anche sulla pagina facebook  Noce Moscata

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Panino occhio di bue Successivo Torta rustica con peperoni e zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.