Crea sito

Gnocchi cozze e funghi

Gli gnocchi cozze e funghi sono un primo piatto cremoso e molto gustoso, soprattutto se sei amante della classica “mare e monti”.

Ideali da presentare per una cena importante o per il pranzo della Domenica, gli gnocchi cozze e funghi vanno gustati rigorosamente caldi, appena fatti, con una ricca spolverata di prezzemolo fresco.

Apprezzati anche dai bambini e quindi perfetti per tutta la famiglia, provali subito anche tu!

Gnocchi cozze e funghi
  • Preparazione: 20 – 30 Minuti
  • Cottura: in tutto circa 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 – 6
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 ciuffi Prezzemolo
  • 1 kg Cozze
  • 200 g Funghi porcini
  • 300 g Funghi champignon
  • 200 ml Vino bianco
  • 1-2 pizzico Sale fino

Preparazione

  1. Per la ricetta degli gnocchi di semola, clicca QUI 

    Acquista delle cozze freschissime e puliscile nel seguente modo: elimina lo “stoppino” laterale semplicemente tirandolo, e con una spugnetta di ferro gratta la conchiglia sotto l’acqua corrente, pulendola perfettamente. I mitili rotti o aperti devono essere gettati via, compresi quelli che non si sono aperti dopo la cottura. 

  2. In un tegame versa due cucchiai di olio extra vergine di oliva e lascia soffriggere uno spicchio d’aglio, appena inizia a sfrigolare versa le cozze, mescola con un cucchiaio di legno e sfumale con 100 ml di vino bianco, quindi copri con un coperchio in modo da farle aprire con il vapore. Appena saranno aperte, togli il coperchio e lascia evaporare il vino.

  3. Spegni e togli le cozze con una schiumarola, mettendole da parte in una scodella, dopodiché filtra l’intingolo rimasto nel tegame, riponendolo in un’altra scodella.

    Appena le cozze saranno tiepide, sgusciale tutte, tenendone da parte qualcuna intera per la decorazione.

    Ora occupati dei funghi: mi raccomando di non lavarli, i funghi vanno solo spolverati delicatamente con un panno umido, per rimuovere la terra. Una volta puliti, affettali grossolanamente.

    Se non trovi i funghi porcini, prendi un misto di quelli che preferisci oppure usa solo gli champignon.

  4. In un tegame capiente versa due o tre cucchiai di olio extra vergine con uno spicchio d’aglio, e appena inizia a soffriggere unisci i funghi, aggiusta di sale (un pizzico, al massimo due) e mescola per far insaporire tutto. Lascia cuocere i funghi a fiamma media per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, quindi sfuma con 100 ml di vino bianco e lascia evaporare finché non sentirai più il suo odore, facendo anche ritirare un pochino l’intingolo, senza farlo asciugare troppo, deve restare leggermente cremoso.

  5. Appena saranno pronti spolvera con un po’ di prezzemolo tritato, unisci le cozze sgusciate che avevi messo da parte e mescola ancora, quindi spegni e lascia riposare, nel frattempo cuoci gli gnocchi.

  6. Metti a bollire un tegame pieno d’acqua (non salare l’acqua, il condimento è già abbastanza sapido) e appena sobolle tuffa gli gnocchi un po’ alla volta. Appena riemergono a galla sono cotti, prendili con una schiumarola e versali direttamente all’interno della padella con il condimento di cozze e funghi.

  7. Una volta scolati tutti, unisci un mestolo di acqua filtrata delle cozze che avevi messo da parte, e salta tutto a fiamma vivace fino a rendere gli gnocchi cozze e funghi ben cremosi. Se dovesse essere necessario, unisci un altro pochino di acqua filtrata delle cozze.

    Termina con un’altra spolverata leggera di prezzemolo, decora con qualche cozza intera con il guscio, e servi gli gnocchi cozze e funghi ben caldi.

     

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!