Crea sito

Funghi pleurotus fritti impanati

I funghi pleurotus fritti impanati sono una vera e propria delizia: carnosi, morbidi dentro e croccanti fuori, favolosi da gustare come aperitivo ma anche come contorno. Quando li trovate belli grandi, sembrano delle vere e proprie cotolette di carne. Serviteli ben caldi e sentirete che successo!

Funghi pleurotus fritti impanati, al profumo di limone
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 400 g Funghi orecchioni o ostrica (Pleurotus)
  • 2 Uova medie
  • 3 pizzichi Sale fino
  • 1,500 l Olio di semi di arachide
  • 200 g Pangrattato
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • qualche fetta Limoni

Preparazione

  1. Per una perfetta frittura, leggi QUI le regole d’oro! 

    Separa delicatamente i funghi, facendo attenzione a non romperli. Elimina la parte finale del gambo e spolverali con un foglio di carta assorbente umido: i funghi ricorda, non si lavano mai in quanto molto spugnosi.

     

  2. In una scodella di vetro rompi le uova, sbattile con due pizzichi di sale e metti in “ammollo” i funghi, lasciandoli macerare per almeno 10 minuti, così da fare ben penetrare l’uovo.

    Nel frattempo trita un ciuffo di prezzemolo a coltello, e preparati degli spicchi di limone.

  3. Versa l’olio di semi di arachide e fallo scaldare in un tegame non troppo grande e un pochino alto, in modo da poter friggere in olio profondo.

    Ora, prendi un fungo alla volta e impanalo perfettamente nel pangrattato (che avrai messo in una scodella). Man mano che li impani adagiali su un piatto, appena l’olio sarà caldo (intingi la punta di uno stecchino, se frigge è pronto!) tuffa un paio di funghi alla volta se sono grandi, mentre se sono piccoli puoi metterne anche di più. L’importante è non friggere troppi pezzi tutti insieme, perchè si abbassa la temperatura dell’olio e il fritto assorbendolo, viene “moscio” e non croccante.

  4. Aiutati con una pinza da cucina per mettere i funghi a friggere e per toglierli, a volte gli attrezzi giusti ci semplificano le cose! La cottura è velocissima, i funghi pleurotus fritti non devono stare molto, appena saranno ben dorati puoi scolarli su un vassoio foderato di carta assorbente.

  5. Un’altra cosa importante: non coprire mai la frittura, altrimenti si crea la cappa di vapore e con l’umidità il tuo fritto perde croccantezza risultando orrendamente morbido.

    Ora che hai fritto tutti i funghi, sistemali su un piatto da portata o un bel tagliere in legno, spolvera con un pizzico di sale, con il prezzemolo fresco e servili con delle fette di limone da spremere sopra. Buon appetito!

Note