Fiori di zucca fritti in pastella

I fiori di zucca sono buonissimi per tante ricette, sopra la pizza o come condimento per la pasta, ma fritti in pastella, sono i miei preferiti!La volta scorsa ve li ho proposti imbottiti con alici e mozzarella come usiamo fare noi a Roma (CLICCA QUI LA RICETTA) .Oggi invece ve li propongo semplici, ma con una pastella diversa, super gonfia e super croccante, dove oltre all’acqua frizzante ghiacciata, ho aggiunto un tuorlo d’uovo! Pronti per prepararli insieme? Leggiamo la ricetta  

 

Fiori di zucca fritti in pastella
Fiori di zucca fritti in pastella

 

Fiori di zucca fritti in pastella

Ricetta

Ingredienti per 10 / 15 fiori 

 

  • Farina 200 g
  • Acqua frizzante ghiacciata, quanto basta ( circa 150 ml ) 
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale fino un pizzico
  • Tuorlo 1
  • Olio per friggere, quanto basta 

 

Preparazione:

  • Versate la farina in una scodella capiente, quindi unite l’acqua pian piano a filo, e mescolate fino a raggiungere un composto cremoso, non troppo denso e non troppo liquido. Versate poca acqua alla volta in modo da raggiungere gradatamente la giusta consistenza.
  • Ora unite lo zucchero e il sale e mescolate con una forchetta, come se doveste sbattere l’uovo, lo stesso movimento.
  • Aggiungete il tuorlo e sbattete ancora.
  • Mettete a scaldare l’olio in una padella capiente, mi raccomando deve essere ben caldo.
  • Appena sarà caldo, prendete i vostri fiori, intingeteli delicatamente dentro la pastella, fateli scolare leggermente tenendoli in verticale per il gambo, e iniziate a friggere. Friggetene pochi per volta, altrimenti rischiate di farli attaccare tra di loro se sono troppi tutti insieme, e di far abbassare la temperatura dell’olio, ottenendo un fritto moscio e non croccante.
  • Basteranno pochi minuti per lato, appena dorati, scolateli su un piatto ricoperto di carta assorbente, e proseguite con il resto della frittura. 
  • Servite i vostri fiori gonfissimi, ben caldi. Buon appetito! 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Zucchine farcite con tofu e basilico Successivo Cavatappi pesto di sedano e cozze

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.