Cestini brisèe con ricotta e caponata

C’è un elemento molto importante che apre sempre le danze di un pranzo o una cena, ovvero: l’antipasto! Fantasioso, elaborato, semplice, freddo oppure caldo, colora la tavola e “scalda i motori” e papille gustative degli ospiti; e poi…non so voi, ma io mi diverto moltissimo a crearne sempre di nuovi! Così, girovagando tra gli scaffali del mio supermercato di fiducia, trovo lei: la caponata fior fiore coop prodotta dall’azienda “Giuseppe Rosso Conserve di Sicilia. Un’esplosione di gusto, con verdure accuratamente selezionate e preparate secondo la ricetta tipica siciliana, inoltre totalmente priva di conservanti, amore a prima vista! Abbinarla non è stato difficile, una farcitura di ricotta delicata e cremosa, racchiusa in un cestino fragrante di pasta brisèè, il famoso impasto francese facilissimo da realizzare in casa. Seguite la ricetta e vi prometto che in poco tempo preparerete un antipasto da leccarsi i baffi 😉

 

Cestini brisèe con ricotta e caponata
Cestini brisèe con ricotta e caponata

 

Cestini brisèe con ricotta e caponata

Ricetta

Ingredienti per 14 cestini circa

 

Per la pasta brisèè: 

  • Farina “00”  400 g
  • Burro 200 g
  • Acqua ghiacciata, 100 ml

Per la farcitura: 

  • Ricotta vaccina, 400 g
  • Sale fino, due pizzicotti
  • Noce moscata, una grattata (o spolverata) 
  • Olio extra vergine di oliva, un filo
  • Caponata fior fiore coop, un barattolo da 280 g

Utensili: 

  • Uno stampo per muffin  (clicca QUI se non lo conosci)

 

Preparazione dei cestini brisèe con ricotta e caponata

  • Tenete una bottiglietta d’acqua naturale in frigorifero, per tutto il giorno precedente, in modo da averla ben fredda al momento della preparazione. 
  • Frullate la farina e il burro fatto a pezzetti (freddo di frigorifero), fino ad ottenere un impasto sabbioso. Versatelo dentro una scodella capiente, fate un buco al centro con le dita, e versate l’acqua (mi raccomando la precisione del peso degli ingredienti). Ora iniziate ad impastare con la punta delle dita, raccogliete velocemente il tutto, rovesciate il composto su un tavolo da lavoro (meglio sarebbe un tavolo di marmo o acciaio ben freddo), e impastate per pochi minuti, fino ad ottenere un panetto morbido, liscio e compatto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 40 minuti. 
  • Nel frattempo preparate la farcitura di ricotta: versatela in una scodella, schiacciatela per bene con la forchetta e aggiustate di sale, spolverate di noce moscata, una macinata leggera di pepe fresco, e un filo generoso di olio extra vergine. Amalgamate tutto per bene fino ad ottenere un composto cremoso, una volta pronto, tenete da parte. 
  • Iniziate anche ad ungere le cavità dello stampo per muffin, aiutatevi con un pennello da cucina e un pochino di olio.
  • Ora tagliate due fogli di carta forno, in mezzo ai quali andrete a stendere la vostra pasta brisèè, così da non farla attaccare al matterello o al piano da lavoro. Tirate fuori l’impasto, e iniziate quindi a stenderlo, fino ad uno spessore di mezzo centimetro, o al massimo 4 millimetri (non di più perché sarebbe troppo spesso, e non troppo sottile perchè brucerebbero i bordi e non terrebbero bene la farcitura). 
  • Intanto iniziate a scaldate il forno a 180 gradi
  • Una volta steso, prendete un coppapasta tondo (oppure un bicchiere), della misura leggermente più grande delle cavità dello stampo da muffin, quindi calcando bene iniziate a ricavare 14 cerchi. Potete anche dividere l’impasto in due se siete più comodi, e fare 7 cerchi per volta, organizzatevi come siete più comodi voi (di solito lo stampo da muffin è da 12 porzioni, in ogni caso dovrete cuocere in due volte).
  • Man mano che ricavate i cerchi di impasto, adagiatene uno per ogni cavità, sistemandolo bene con la punta delle dita, alzando verso i bordi, dando la forma di un cestino.

 

Cestini brisèe con ricotta e caponata
Cestini brisèe con ricotta e caponata

 

  • Una volta sistemati, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, e iniziate a farcire con la ricotta, mettendo circa due cucchiaini scarsi per cestino, cercate di restare leggermente sotto al di sotto del bordo. 
  • Infornate a 180 gradi a forno già caldo, per 20 / 30 minuti al massimo, dipende anche dallo spessore che avete scelto e dal forno, in ogni caso, regolatevi anche dal colore che dovrà essere leggermente ambrato.
  • Sfornate, fate freddare e sformate delicatamente i cestini, quindi farcite la parte superiore con un bel cucchiaino abbondante di caponata, se non dovete servirli subito, riponeteli in frigorifero all’interno di un piatto, magari tirateli fuori qualche minuto prima di portarli in tavola. Presentate i vostri cestini brisèe con ricotta e caponata, su in un piatto da portata adagiati su foglie di insalata. Buon appetito!

 

Segui tutte le ricette anche sulla pagina facebook Noce Moscata©

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

 

 

2 Risposte a “Cestini brisèe con ricotta e caponata”

  1. In effetti e’ un ottimo finger food per aprire le “danze di un pasto”, mi piacciono molto le versioni mignon di antipasto come questa, bella idea 😉 Ti aspetto nella capitale Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.