Crea sito

Cavatappi pesto di sedano e cozze

Oggi vi propongo i cavatappi pesto di sedano e cozze. Avete mai provato il pesto di sedano? Incredibilmente saporito dal gusto fresco, realizzato usando solo le foglie e non i gambi, unite ai pinoli, olio e pecorino (o parmigiano se preferite) tutto frullato nel mixer fino a ridurre in crema. Usato come condimento per la pasta, da gustare semplice o abbinato come ve lo propongo in questa ricetta con le cozze, un’esplosione di bontà! Potete anche scegliere di servire il vostro pesto di sedano spalmato sulle bruschette, o come salsa per accompagnare pietanze di carne o di pesce. Pronti per prepararlo insieme? Leggiamo la ricetta 🙂 

Nota: In questa ricetta non usate assolutamente il sale, in quanto il pesto di sedano risulta molto saporito. Potete mettere un pizzico di sale grosso nell’acqua di cottura, per chi mangia senza sale consiglio di non metterlo.

 

Cavatappi pesto di sedano e cozze
Cavatappi pesto di sedano e cozze

 

Cavatappi pesto di sedano e cozze

 

Ingredienti per 4 persone: 

  • Cavatappi 500 g (o il formato di pasta che preferite)
  • Foglie di sedano (un mazzo)
  • Pinoli, mezza bustina
  • Pecorino grattato, 3 cucchiai
  • Olio extra vergine di oliva 100 g per il pesto, e un bel goccio per le cozze
  • Acqua di cottura delle cozze, un mestolo scarso
  • Cozze da sgusciare 800 g / 1 kg
  • Aglio, 2 spicchi (uno per le cozze e uno per il pesto) 
  • Vino bianco per le cozze, mezzo bicchiere

Preparazione: 

  • Pulite le cozze lavandole sotto l’acqua corrente, raschiandole con una paglietta di metallo. Una volta pulite, mettetele a cuocere in una padella capiente con un bel goccio d’olio e uno spicchio d’aglio. Quando iniziano ad aprirsi, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco, quindi lasciate evaporare e finite di cuocere le cozze a fiamma media. Spegnete, scolatele su un piatto e fatele freddare. Lasciate da parte un mestolo di acqua di cottura delle cozze. 
  • Mettete l’acqua per la pasta a bollire.
  • Lavate e asciugate le foglie di sedano, quindi trasferitele in un mixer con i pinoli, il pecorino, l’olio e l’acqua di cottura delle cozze, frullate fino a ridurre in crema. Se dovesse risultare troppo asciutto, allungatelo con un bicchierino d’acqua (due dita). Lasciate il pesto da parte.
  • Iniziate a sgusciare le cozze mettendole in un piatto.
  • Prendete una padella capiente, versateci il pesto, le cozze sgusciate e mescolate. Quindi scolate la pasta, versatela in padella e mantecate a fuoco basso amalgamando tutto con cura. Servite ben calda. Buon appetito! 

 

Segui tutte le ricette e le novità del blog anche sulla pagina facebook NOCE MOSCATA

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.