Cantucci con mandorle e pomodori secchi

I cantucci con mandorle e pomodori secchi sono una vera leccornia per gli amanti del salato come me, croccanti e saporiti, una deliziosa alternativa ai classici e intramontabili “tozzetti” dolci toscani da pucciare nel Vin Santo. Ottimi da stuzzicare in qualunque momento della giornata, e per un aperitivo originale. Per questa ricetta, oltre a delle ottime mandorle e un buon pecorino romano dop, ho utilizzato due ingredienti d’eccezione: i Pomodori Secchi (totalmente senza conservanti), del Frantoio olive Marco, e il loro prezioso olio Le Fasce: delicatamente fruttato, rotondo, indicato per condire pasta, minestre, verdure, carne e tanto altro. Appena prodotto, non è filtrato ma solamente decantato con rituali ripetuti travasi.

L’azienda Marco si trova in Liguria, ed il loro frantoio vanta una storia lunga 150 anni, con 6 generazioni della famiglia Marco, che unisce la tecnologia utilizzata nel proprio frantoio e nel laboratorio di confezionamento. Così racconta la famiglia Marco:

“Il nostro frantoio utilizza la tradizionale molitura con la pietra e la separazione centrifuga frutto della moderna tecnologia.Tutto l’olio che selezioniamo e confezioniamo viene conservato in contenitori in acciaio inox a temperatura controllata per mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche del frutto dal quale provengono.Oltre all’olio proponiamo un’accurata selezione di prodotti della cucina ligure tradizionale”. Visita il sito della Frantoio Olive Marco cliccando QUI

Frantoio olive Marco
Frantoio olive Marco

 

Cantucci con mandorle e pomodori secchi
Cantucci con mandorle e pomodori secchi

 

CANTUCCI CON MANDORLE E POMODORI SECCHI

RICETTA

 

Ingredienti per 25 cantucci circa

  • Farina 00, 335 g
  • Farina di grano duro, 190 g
  • Uova, 3
  • Pecorino Romano dop® grattugiato, 70 g
  • Parmigiano Reggiano® grattugiato, 70 g
  • Olio extra vergine di oliva, 100 ml
  • Mandorle pelate, 140 g
  • Pomodori secchi, 200 g
  • Lievito in polvere, 10 g
  • Zucchero, due cucchiaini
  • Sale, quanto basta
  • Un tuorlo + un pennello da cucina per spennellare la superficie

Preparazione

  • Tostate le mandorle sotto il grill del forno per 5 / 6 minuti, poi tagliatene la metà in due, ed il resto lasciatele intere.
  • Scolate i pomodori secchi dall’olio in un colino, tagliateli a pezzetti e lasciateli da parte.
  • Mescolate le farine, lo zucchero, il lievito e versate tutto nella ciotola della planetaria, aggiungete le uova, l’olio, i formaggi grattugiati e aggiustate con due pizzichi di sale. Unite i pomodori e le mandorle, azionate a velocità media e fate amalgamare per bene l’impasto con il gancio a spirale, fino ad ottenere un impasto omogeneo. 
  • Scaldate il forno a 180 gradi.
  • Una volta ottenuto l’impasto, dividetelo a metà e formate due filoncini lunghi, adagiateli su una teglia rivestita di carta forno, spennellateli con un tuorlo d’uovo e fate cuocere a forno già caldo a 180 gradi per 15 minuti, poi girateli (attenzione a non scottarvi), e continuate la cottura per altri 10 minuti. Sfornateli, fateli intiepidire e tagliateli a fette di 2 cm circa con un coltello seghettato, poi rimetteteli in forno altri 10 / 15 minuti a 160 gradi (forno preriscaldato), per tostare. Ogni forno è diverso, quindi controllate durante la tostatura. 
  • Sfornate e serviteli freddi. 

 

Fonte: mensile “Oggi cucino”, maggio 2016

Seguimi anche sulla pagina facebook  Noce Moscata

 Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

 

Precedente Couscous allo zafferano con pollo e asparagi Successivo Polpettone ripieno al forno con uova sode

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.