Crea sito

Burro di arachidi fatto in casa

Chiunque sia cresciuto con film e telefilm americani, non può non conoscere la merenda più famosa degli Stati Uniti, ormai presente anche su tutti gli scaffali dei supermercati italiani: il burro di arachidi. Una crema golosa pronta da spalmare su fette di pane, crostini, insieme a marmellata, frutta, verdure e tanto altro! Una bomba energetica ricca di proteine, preziosa soprattutto per gli sportivi che, dopo l’allenamento possono ben equilibrarla gustandola con cibi a basso contenuto di grassi (naturalmente anche chi non pratica sport dovrebbe cercare di abbinarla con cibi poco calorici, tranne per tutte quelle volte in cui ne vorrete solo un cucchiaino, gesto comprensibile e perdonabile). Ma com’è questo fantomatico burro di arachidi? Rispondo io: favoloso! Mi ha sempre intrigato il fatto di poterlo preparare home made, e quando ho visto la ricetta pubblicata dalla mia amica e collega Ilaria del blog Forno e Fornelli non ho resistito! Per quelli di voi che l’hanno già provato acquistandolo, consiglio vivamente di farlo in casa, sia per la semplicità della ricetta, e sia perché possiamo avere in dispensa un prodotto privo di conservanti assolutamente naturale e genuino. Per tutti quelli che invece non l’hanno mai assaggiato, dico: sbrigatevi! Procuratevi un buon robot da cucina per garantire un’ottimo risultato di cremosità e spalmabilità, e un po’ di pazienza per sbucciare tutte le noccioline. Si, perché quelle già sbucciate sono troppo salate, del tutto inadatte alla preparazione di questa leccornia, quindi mettetevi il cuore in pace, accendete lo stereo o la televisione, e iniziate a sbucciare! Oppure schiavizzate qualcuno disposto a farlo, io ci ho messo mia figlia, a patto che non le mangiasse tutte!

 

Burro di arachidi fatto in casa
Burro di arachidi fatto in casa

 

Burro di arachidi fatto in casa

Ricetta 

Ingredienti per un barattolo da 400 g circa

  • Arachidi sbucciate, 350 / 400  g (acquistate un pacco di noccioline con il guscio, da 500 g)
  • Olio di semi, due cucchiaini 
  • Miele liquido, 1 cucchiaino
  • Zucchero di canna, un cucchiaino
  • Sale, due pizzichi ( io ho utilizzato il sale di Cervia, meno sapido, oppure il sale rosa dell’Himalaya)

Preparazione

  • Iniziate a sbucciare con calma e pazienza le noccioline, pesatele mano a mano per raggiungere il peso che ci interessa.
  • Una volta sbucciate, sistematele su una teglia foderata di carta forno, e fatele tostare per pochi minuti a 170 gradi, quando iniziate a sentire l’odore, sfornatele (non fatele bruciare!). Fate freddare.
  • Una volta fredde, tirate fuori il vostro robot da cucina, versate al suo interno le noccioline e frullate alla massima velocità fino a ridurle in polvere. A questo punto aggiungete lo zucchero, il miele, l’olio, il sale e ricominciate a frullare, fino a quando non vedrete che il composto risulta ben liscio e cremoso. 
  • Trasferite il tutto in un barattolo di vetro ben chiuso, io li uso sempre sterilizzati, se vi serve il procedimento cliccate QUI
  • Conservate in frigorifero.

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.