Ravioli fritti

I ravioli fritti sono davvero deliziosi e golosi, semplici da preparare, ottimi come antipasto oppure come prima portata. Un modo alternativo per mangiare un classico della cucina italiana. In questa ricetta ve li propongo farciti con spinaci, ricotta e uvetta: un ripieno buono e cremoso, un’idea che piacerà a tutti.

Se vi piacciono le mie ricette e vi fa piacere seguitemi sul mio profilo Instagram (QUI)

Scopri la mia pagina Facebook e resta sempre aggiornato su nuovi contenuti (QUI)

LEGGETE ANCHE:

Ravioli fritti.
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

PER LA PASTA FRESCA

– 300g di farina 00

– 3 uova medie

PER LA FARCITURA

– 600g di spinaci

– 200g di ricotta

– 50g di uvetta

– olio extra vergine di oliva q.b.

– 2 spicchi di aglio

– peperoncino q.b. (facoltativo)

PER LA FRITTURA

– olio di semi q.b.

Passaggi

VEDIAMO IL PROCEDIMENTO PER PREPARARE QUESTI DELIZIOSI RAVIOLI FRITTI

CLICCA (QUI) PER IL PROCEDIMENTO DELLA PASTA FRESCA ALL’UOVO

PREPARAZIONE FARCITURA

– Per prima cosa mettiamo in ammollo l’uvetta in acqua tiepida per almeno 15 minuti.

– Prendiamo gli spinaci, puliamoli e laviamoli sotto acqua corrente, poi strizziamoli per bene.

– In una padella aggiungiamo un filo di olio extra vergine di oliva, due spicchi di aglio ed il peperoncino e cuociamo facendo insaporire ed asciugare l’acqua. Lasciamo intiepidire.

– Versiamo gli spinaci, la ricotta e l’uvetta in una ciotola e mescoliamo per bene amalgamando il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

PREPARAZIONE RAVIOLI

– Prendiamo la nostra sfoglia fresca e stendiamola fino ad uno spessore di circa 0,5 millimetri.

– Dividiamola i due strisce uguali e posizioniamo il ripieno al centro aiutandoci con un coppa pasta di circa 10 centimetri per prendere le misure giuste.

Sfoglia per i ravioli con ripieno.

– Chiudiamo i nostri ravioli sovrapponendo le due sfoglie.

– Sigilliamo il tutto aiutandoci con le dita per fare uscire tutta l’aria.

Le due sfoglie sovrapposte.

– Con l’aiuto di un coppa pasta diamo la forma ai nostri ravioli.

I nostri ravioli pronti per essere fritti.

COTTURA DEI NOSTRI RAVIOLI FRITTI

– Per sicurezza, se volete, potete sigillare ancora meglio i nostri ravioli con l’aiuto dei lembi di una forchetta.

– In una casseruola capiente portiamo l’olio di semi ad una temperatura di circa 160 gradi, cuociamo i ravioli fino a completa doratura.

– Scoliamoli in carta assorbente e serviamoli belli caldi.

Variazioni

Potete farcire i ravioli come più preferite, ad esempio con prosciutto cotto e formaggio, con speck e patate oppure più semplicemente con verdure fresche di stagione. Non ponete limiti alla fantasia!

Potete cuocere i vostri ravioli tranquillamente in forno a 180 gradi per una decina di minuti spennellandoli prima con dell’olio extra vergine di oliva.

Conservazione

Vi consiglio di mangiarli appena cotti per assaporarli al massimo.

Potete prepararli anche in anticipo facendoli seccare per poi congelarli in freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!