Crea sito

La mia social dinner piemontese

Cari lettori, oggi voglio parlarvi della mia social dinner piemontese. Un evento organizzato da Pril e Nelsen, in collaborazione con Giallo Zafferano, che ha incluso tutte le regioni d’Italia e tantissime blogger GZ. In tutta Italia, ogni regione, ha organizzato una social dinner, sono state pubblicate tantissime dirette, video e foto dell’evento e più ne venivano postate e più cresceva il nostro entusiasmo.  

Ma partiamo dall’inizio… circa 2 mesi fa ho ricevuto una telefonata: la proposta era di partecipare a questo grandissimo progetto, dando una cena a casa mia. Tra gli invitati, mi hanno detto, ci sarebbero stati i vincitori piemontesi del concorso e che avrei potuto invitare chi avrei voluto. Il menù, ovviamente piemontese, prevedeva 3 portate: il vitello tonnato, il risotto al Castelmagno e nocciole e le paste di Meliga. Da buona calabrese trapiantata al nord non potevo fermarmi alle 3 ricette e a pochi invitati.

Così ho contattato i miei amici e li ho invitati alla cena e nel menù ho incluso: le mie polpette di melanzane, i peperoni in agrodolce in vasocottura, l’insalata russa (con le verdure cotte in vasocottura), un tris di formaggi piemontesi accompagnati da miele di acacia, confettura di cipolle e di zucca, e una bella spaghettata con aglio e olio. 10 invitati affamati hanno riempito la mia casa.

All’evento c’è stata anche la mia collega Rossella Cosentino, del blog “Rossella in padella”, lei si è occupata di fare foto, riprese e di portare una deliziosa crostata alle nocciole e mele. Devo dire che entrambe eravamo molto tese, emozionate e preoccupate che tutto andasse bene. Sul finire, invece, ci siamo divertite molto!

 

Tutte le tensioni si sono sciolte quando i miei amici Enzo e Anna hanno tirato fuori la chitarra e hanno iniziato a suonare e a cantare. Il vincitore, con i suoi genitori, poi, sono stati simpaticissimi. Danilo ci ha travolte con la sua simpatia, facendoci realizzare anche un video divertente. Tra un buon bicchiere di vino e una fetta di crostata abbiamo riso a crepapelle. 

Chiaramente la cucina, a fine serata, era un disastro e i piatti da lavare non finivano mai… così abbiamo preso i prodotti che Pril e Nelsen ci ha regalato e abbiamo iniziato a lavare i piatti, tra risate e canzoni.  

 

Il vincitore, quella sera, ci ha informate che, dopo, ci sarebbe stato un concorso che Giallo Zafferano, Pril e Nelsen avrebbero lanciato successivamente alla serata. Il concorso prevede di far votare il menù regionale più buono e, a dir suo, il mio vitello tonnato cotto a bassa temperatura non lo può battere nessuno!

Così, già quella sera, ha coinvolto anche i miei amici, dicendo che per premiarmi dovevano partecipare al concorso.

Beh, io non so chi vincerà ma una cosa è certa, grazie a queste 2 grandi aziende ho conosciuto bellissime persone e poi vinca il migliore!


E voi avete già partecipato al concorso? Si potranno vincere, giornalmente, tantissimi premi! Cliccate qui per –>PARTECIPARE e votare il menù regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.