Riso integrale in vasocottura

Oggi cuociamo il riso integrale in vasocottura. Una sorta di cottura al vapore in microonde che ci permetterà di cuocere questo cereale a lunga cottura, nella metà del tempo. Perfetto da tenere pronto in frigo e per essere usato in svariate preparazioni, ad esempio il timballo di riso e melanzane. Sono stati tanti i tentativi di portare a cottura il riso integrale che, come sappiamo, richiede circa 40 minuti in pentola, al quale dovremo aggiungere il tempo per portare a bollore l’acqua. Il punto è che mi ostinavo a cuocere nei vasetti da 500 ml e alla massima potenza, non dando il tempo al riso di assorbire l’acqua. Così, oggi, ho fatto l’ennesimo tentativo, cuocendo in un vasetto da litro, e devo dire che la cottura del riso è risultata perfetta. Anzi, a dirla tutta, è rimasto anche un po’ al dente come piace a me. Utilissimo da utilizzare nelle nostre insalate di riso, per realizzare timballi o arricchito con verdure e gustato così. Il riso integrale cotto in vasetto può essere conservato in frigo, grazie al sottovuoto, in tal caso mettete 50 ml di acqua in meno. Ora andiamo a vedere come cuocere il riso in vasetto

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    18 minuti
  • Porzioni:
    3
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 200 g Riso integrale
  • 400 ml Acqua
  • mezzo cucchiaino Sale
  • un cucchiaino Olio extravergine d’oliva (o vinacciolo)

Preparazione

  1. Versate il riso in un vasetto da litro, aggiungete il sale, l’olio e l’acqua. Mescolate il riso, pulite il bordo del vasetto, chiudete e agganciate.

    Programmate il microonde a 350 watt (metà della potenza testata), inserite il vasetto e avviate la cottura per 10 minuti. Una volta finita la precottura, programmate nuovamente il microonde a 750 watt (o alla vostra potenza testata) e avviate per 8 minuti.

    Al termine della cottura, togliete il vasetto dal microonde e lasciatelo riposare, chiuso, per almeno venti minuti. NON aprite il vasetto durante questa fase, il vasetto diventa come una piccola pentola a pressione, potreste scottarvi ed è proprio in questa fase che si ultima la cottura e si crea il sottovuoto.

  2. Mentre riposa il riso, agitate delicatamente il vasetto, di modo da equidistribuire i liquidi che man mano il riso assorbirà.

    Ora il vostro riso è pronto per essere usato nelle vostre ricette.

    Se volete conservarlo in frigo cuocete il riso per due minuti in meno. Quindi cuocetelo a 350 watt per 10 minuti e, a 750 watt, per 6 minuti.

    Se preferite cuocere il riso in un vasetto da 500 ml dimezzate le dosi e i tempi di cottura.

     

  3. Per togliere il sottovuoto al vasetto vi basterà sganciare, mettere il vasetto in microonde e avviare a 750 watt per circa 4 minuti.

     

Dove potete trovarmi…

La tecnica della vasocottura vi incuriosisce e volete imparare a muovere i primi passi? Iscrivetevi nel mio gruppo di assistenza IL MONDO IN UN VASETTO.

Non dimenticate di seguirmi nella pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO, per non perdere le nuove proposte.

Cliccate qui qui per tornare alla HOME del blog

Precedente Pasta con pancetta e pomodoro Successivo TIMBALLO DI RISO E MELANZANE IN VASETTO

2 commenti su “Riso integrale in vasocottura

  1. CLAUDIA il said:

    Scusa,
    se voglio cuocere il riso per poi conservarlo in frigo devo mettere 50 ml di acqua in meno (come scritto nella prefazione della ricetta) o cuocere il riso per due minuti in meno come scritto alla fine?
    O entrambe le cose?
    Grazie 1000!
    Claudia

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.