Ravioli ricotta e spinaci al pomodoro e timo

I ravioli ricotta e spinaci che bontà! Farli in casa è più semplice di quanto non sembri e poi volete mettere la soddisfazione di mangiare una pasta fresca fatta con le proprie mani. Una base di pasta realizzata con farina e uova, un ripieno di ricotta e spinaci senza bisogno di aggiungere le uova ed una salsa di pomodoro aromatizzata al timo.

Ravioli ricotta e spinaci al pomodoro e timo

Ravioli ricotta e spinaci al pomodoro e timo

Ingredienti per 18 ravioli:

  • una dose di pasta fresca fatta in casa, realizzata con 500 grammi di farina 0 e 5 uova grandi
  • un albume per pennellare la pasta
  • 450 grammi di spinaci surgelati
  • 300 grammi di ricotta del giorno prima
  • 60 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • un pizzico di noce moscata
  • una presa di sale

Per condire:

  • 500 ml di polpa di pomodoro
  • una piccola cipolla
  • una presa di sale
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • due piccoli rametti di timo

Procedimento:

  1. Preparate l’impasto della pasta fresca: disponete a fontana la farina, rompete le uova al centro, incorporatele con una forchetta e poi impastate energicamente fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Mettete sopra una ciotola capovolta e lasciate riposare per un’ora.
  2. Lessate in acqua leggermente salata gli spinaci, scolateli e strizzateli molto bene. In una terrina mettete la ricotta, il parmigiano e gli spinaci tiepidi, unite la noce moscata e mescolate bene. Tenete da parte.
  3. Preparate la salsa: Rosolate la cipolla, sbucciata e affettata a velo, nell’olio. Unite la polpa di pomodoro, salate e cuocete per 20 minuti. Al termine della cottura unite gli aghi di timo. Portate a bollore l’acqua salata per cuocere i ravioli.
  4. Stendete la pasta su un piano infarinato, con un mattarello, in una sfoglia sottile. A distanza di due centimetri dal bordo mettete un bel cucchiaino di ripieno e, distanziando di due cm mettete un’altro cucchiaino (foto) e così via. Pennellate la superficie della pasta attorno al ripieno con l’albume sbattuto. Richiudete con l’altro lembo di pasta e con le dita fate fuoriuscire l’aria tutto attorno al ripieno. Con una formina da raviolo o con una rotella taglia pasta ritagliate i ravioli. Con le dita premete sui bordi, schiacciando un po’ per appiattire la pasta. Trasferiteli su un vassoio leggermente infarinato*.
  5. Tuffate i ravioli ricotta e spinaci nell’acqua in ebollizione e cuoceteli per 10 minuti. Prelevateli con mestolo forato e trasferiteli nella salsa di pomodoro al timo.

raviolicollage

Servite caldi i vostri ravioli con ricotta e spinaci ben caldi… io vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere se anche a casa vostra hanno fatto festa portandoli in tavola.

*I ravioli ricotta e spinaci possono anche essere surgelati, mettendoli con tutto il vassoio in freezer e nel momento in cui sono refrigerati trasferiteli in comodi sacchetti per congelare.

Ravioli ricotta e spinaci al pomodoro e timo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.