Pasta in carrozza

Ecco un delizioso finger food che vi delizierà, la pasta in carrozza! Eh sì, avete capito bene, una variante della mozzarella in carrozza realizzata con la pasta. Più precisamente, per realizzare questa ricetta, ho utilizzato i paccheri ma potete usare dei pennoni o dei rigatoni. Il punto forte di questa pasta ripiena e fritta è il ripieno: mozzarella di bufala D.O.C. e patate. Vi dico solo che mia figlia ha sgranato gli occhi estasiata al primo morso e, devo dire, che anch’io ne sono rimasta piacevolmente stupita. Ora bando alle ciance, venite a scoprire questa delizia filante….

Pasta in carrozza

Pasta in carrozza

Ingredienti per 2 persone:

  • 10 paccheri o altra pasta grossa
  • 150 grammi di mozzarella di bufala
  • 2 patate medio-piccole
  • due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato o grana
  • una presa di sale + per la cottura della pasta
  • pepe nero
  • pangrattato
  • qualche foglia di basilico
  • 100 grammi di farina 00
  • 50 ml di acqua
  • olio per friggere

Procedimento:

  1. Portate a bollore l’acqua salata per cuocere la pasta. Nel frattempo pelate le patate e tagliatele a dadini. Per cuocere le patate potete scegliere due metodi: lessarle nell’acqua dove poi cuocerete la pasta o trasferirle in una ciotola, coprire con pellicola e cuocere al microonde a 800 W per 7/8 minuti.
  2. Lessate la pasta, lasciandola ben al dente e trasferitela su un canovaccio ben distanziata, affinché non si attacchi. Schiacciate le patate con una forchetta e conditele con un pizzico di sale e di pepe, il parmigiano e mescolate. Tagliate la mozzarella a bastoncini.
  3. Preparate la lega mescolando la farina con l’acqua ed un pizzico di sale, fino ad ottenere una pastella fluida. In un piatto fondo mettete il pangrattato e tagliuzzate il basilico.
  4. Riempite i paccheri con un bel bastoncino di mozzarella e alle patate schiacciate, badate di non lasciare vuoti, compattate il ripieno all’interno.
  5. Riscaldate l’olio in una padella. Passate i paccheri nella lega e poi nel pangrattato facendolo aderire bene.
  6. Friggete la pasta in carrozza rigirandola spesso fino a che avrà un bel colore dorato.
  7. Prelevate i paccheri e trasferiteli su carta assorbente. Attendete due minuti e serviteli.

come farcire i paccheri

Se vi è piaciuta la mia ricetta e volete rimanere aggiornati sulle prossime vi aspetto nella mia pagina Facebook “Nel tegame sul fuoco“.

pasta ripiena e fritta

Precedente Pollo al curry e yogurt Successivo Frittatine di pasta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.