Pappardelle allo zafferano al ragù di coniglio

La pasta fresca fatta in casa che soddisfazione… e quando gli si da un tocco in più diventa  particolare e gustosa. Cari lettori, oggi, vi propongo la pappardelle allo zafferano  al ragù di coniglio. Io ho scelto questo  condimento perché le esalta ma voi potete scegliere un condimento anche solo a base di verdure.

Pasta+ragù+coniglio

Pappardelle allo zafferano al ragù di coniglio

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 150 grammi di farina + per lo spolvero
  • 150 grammi di semola di grano duro
  • 3 uova
  • mezzo cucchiaino di stimmi di zafferano
  • un pizzico di sale

Per il ragù di coniglio:

  • 2 pezzi di coniglio
  • una cipolla
  • 8 pomodorini
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 8 olive nere
  • un cucchiaio di capperi
  • due cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un bicchiere di vino bianco
  • un rametto di rosmarino
  • un rametto di prezzemolo
  • due foglie di salvia
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Iniziate preparando le pappardelle allo zafferano: rompete le uova in una ciotola, unite gli stimmi di zafferano ed il sale e sbattete con una  forchetta. Unite le farine, incorporate le farine alle uova, trasferite su un piano ed impastate. Avvolgete il panetto nella pellicola e riponetelo in frigo per un’ora.
  2. Preparate il coniglio: pulitelo da eventuali parti grasse e fatelo asciugare in una padella, unite un cucchiaio di olio e rosolatelo, unite mezzo bicchiere di vino e sfumate. In un tegame mettete l’altro cucchiaio di olio. Pelate la cipolla, affettatela e trasferitela nel tegame. Lavate le erbe aromatiche, tritatele e unitele alla cipolla, rosolate dolcemente. Unite il coniglio e fatelo insaporire. Unite il pomodoro concentrato, i pomodorini, i capperi, le olive, salate e pepate leggermente. Unite il vino, coprite e fate cuocere per mezz’ora a fuoco medio.
  3. Spolverate un piano con poca farina e stendete in una sfoglia sottile il panetto di pasta (foto), ripiegatelo (foto) e tagliate la sfoglia della larghezza di un centimetro. Srotolate le pappardelle allo zafferano su un canovaccio pulito.
  4. Portate a bollore l’acqua salata per cuocere la pasta. Sbriciolate la carne di coniglio con le mani, eliminando le ossa.
  5. Cuocete le pappardelle allo zafferano per 5/7 minuti, scolatele mantenendo un po’ di acqua di cottura, trasferitele nel ragù di coniglio e mantecatele al sugo.

Pappardelle allo zafferano al ragù di coniglio

Servite ben calde le pappardelle allo zafferano al ragù di coniglio e… se avete gradito o avete qualche consiglio da darmi vi aspetto nella mia pagina Facebook ‘Nel tegame sul Fuoco‘ 😉

Precedente Torta ripiena Successivo Ravioli di patate ai funghi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.