Licoli / Come trasformare il lievito madre solido in Li.co.li

Cari lettori, oggi vi propongo un articolo su come trasformare il lievito madre solido in Li.co.li o più comunemente detto Licoli, che altro non è che lievito madre a coltura liquida. Eh sì, il mio Poldo è diventato liquido, ma non è detto che una parte io non la faccia tornare allo stadio solido, questo per facilitarmi le operazioni di rinfresco, per non doverlo rinfrescare ogni settimana e per non sentire mia figlia che si lamenta per il retrogusto del pane. Ecco, in parole brevi, sono questi i vantaggi del Licoli: il fatto di poterlo rinfrescare in pochi minuti con l’ausilio delle fruste è veramente comodo, ora non mi resta che testarlo sulle ricette (ho già le piadine, fatte con l’esubero, che stanno lievitando) e qualora non mi dovessi trovare bene trasformerò il mio Licoli in lievito madre solido invertendo il procedimento.

Licoli/ Come trasformare il lievito madre solido in Li.co.li

Licoli/ Come trasformare il lievito madre solido in Li.co.li

Procedimento:

  1. Prendete 100 grammi di lievito madre solido, a temperatura ambiente, unite 100 grammi di farina manitoba e unite 60 ml di acqua, impastate, fate un panetto e riponete a riposare per 8 ore, coperto da un canovaccio pulito, in un luogo che abbia una temperatura che va dai 25° ai 28°.
  2. Secondo rinfresco: prendete 100 grammi di lievito unite 100 grammi di farina  e 70 ml di acqua, ripetete come nel punto 1 senza lavare il contenitore.
  3. Terzo rinfresco: prendete 100 grammi di lievito (il resto non lo buttate arrivate al fondo dell’articolo che c’è una ricetta per voi), unite 100 grammi di farina e 80 ml di acqua, ripetete come nel punto 1.
  4. Quarto rinfresco: prendete 100 grammi di lievito (ora sarà molto più liquido), unite 100 grammi di farina e 90 ml di acqua, ripetete come nel punto 1.
  5. Quinto rinfresco: da ora potrete usare le fruste elettriche, prendete 100 grammi di licoli, unite 100 grammi di farina e unite 100 ml di acqua azionate le fruste per amalgamare il tutto e ripete come nel punto 1.
  6. Sesto rinfresco: ripetete come nel punto 6 unendo 110 ml di acqua.
  7. Settimo rinfresco: ripetete come nel punto 6 unendo 120 ml di acqua.
  8. Ottavo rinfresco: ripetete come nel punto 6 unendo 130 ml di acqua.
  9. Ora avete ottenuto il Licoli, potete lasciarlo lievitare per un’ora, coprirlo e poi riporlo in frigo per un mese o fino al prossimo utilizzo. Ricordate che prima di essere utilizzato va rinfrescato  e più starà nel frigo più rinfreschi andranno fatti prima dell’uso.

Con 2 avanzi del lievito prima del successivo rinfresco ho realizzato le briochine ai frutti di bosco e le ciambelle soffici per chè a casa mia non si butta nulla. E a casa vostra? Fatemelo sapere nella mia pagina Facebook “nel tegame sul fuoco“, vi aspetto!

Licoli/ Come trasformare il lievito madre solido in Li.co.li

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.