Crea sito

Granola al cocco e fave di cacao / ricetta a basso IG

Oggi granola al cocco e fave di cacao. Cos’è la granola, direte voi (ma lo dicevo anch’io), è un muesli tostato in forno arricchito si semi, crusca di avena, cocco, mandorle, semi di zucca e sesamo, con un tocco finale di granella di fave di cacao. Deliziosa con lo yogurt, come base per cheesecake, da gustare così come spezza-fame. Insomma la granola è gustosa e sorprendente   Realizzare ricette a basso indice glicemico è diventata una passione oltre che un’esigenza e con la granola fatta in casa posso dire che ho l’opportunità di mangiare sano senza spendere un capitale.

Granola al cocco e fave di cacao

Granola al cocco e fave di cacao

Ingredienti:

  • 250 grammi di crusca  di avena*
  • 100 grammi di cocco grattugiato
  • 80 grammi di zucchero di cocco
  • 100 grammi di mandorle
  • 30 grammi di semi di zucca non salati
  • 30 grammi di semi di sesamo o semi di lino
  • 100 grammi di olio di cocco
  • 60 grammi di fave di cacao tritate o cioccolato fondente al 99%

Procedimento:

  1. Tritate in un mixer le mandorle e i semi di zucca. Trasferiteli in una ciotola e unite tutti gli ingredienti secchi, tranne il cioccolato.
  2. Preriscaldate il forno a 160°, ventilato. Fondete l’olio di cocco, che in genere è solido, e unitelo agli ingredienti secchi. Con i polpastrelli incorporate l’olio al mix.
  3. Rivestite due leccarde con carta forno e dividete la granola nelle due teglie. Uniformate su tutta la superficie e infornate per 25 minuti. Mescolate ogni tanto.
  4. Quando il mix tostato sarà freddo unite le fave di cacao o il cioccolato fondente tritato.
  5. Trasferite la granola al cocco e fave di cacao in un barattolo di vetro, dove si conserverà per almeno un mese.

Gustate la granola al posto del classico muesli confezionato. L’indice glicemico della granola è max 40, vi consiglio di consumarne 30 grammi a colazione, magari unita allo yogurt bianco o di soia, e max 20 grammi se mangiata la sera. Io l’ho gustata molto bene con 125 di yogurt, un kiwi e 25 grammi del mio “muesli” a basso IG vi assicuro che è meglio di un gelato!

Io vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere se vi è piaciuta e come l’avete arricchita.

*Per questa ricetta ho tratto spunto dal blog Dolcesenzazucchero.com utilizzando la crusca di avena e non i fiocchi, per avere una ricetta a basso indice glicemico.

Granola al cocco e fave di cacao

2 Risposte a “Granola al cocco e fave di cacao / ricetta a basso IG”

  1. Buonissima la granola, io solitamente utilizzo un’altra versione ma, sono curiosissima di provare questa!!! Solo una domanda, con cosa posso sostituire l’olio di cocco? Grazie

    1. Ciao Alessia, il burro o olio di cocco sono un grasso vegetale. Puoi sostituire con olio di semi di mais. Ha un gusto inconfondibile… fammi sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.