Crea sito

Frittelle di cavolfiore / ricetta contorni

Le frittelle di cavolfiore che delizia! Un ottimo modo per cucinare questo ortaggio e renderlo appetibile a tutti. In questa ricetta vi svelo il modo per renderle belle soffici e che non assorbono olio. Cavolfiore lessato e schiacciato con una forchetta, poi si aggiunge un uovo, farina, acqua gassata e aromi. L’effetto dell’anidride carbonica presente nell’acqua farà gonfiare le vostre frittelle di cavolfiore senza bisogno di aggiungere lievito.

Frittelle di cavolfiore

Frittelle di cavolfiore

Ingredienti:

  • un piccolo cavolfiore
  • un uovo
  • 100 ml di acqua gassata fredda
  • 100 grammi di farina circa
  • mezzo spicchio di aglio
  • un bel rametto di prezzemolo
  • sale
  • un pizzico di pepe nero
  • Olio di semi di arachide per friggere circa 150 ml

Procedimento:

  1. Portate a bollore dell’acqua salata in una pentola. Private il cavolfiore delle foglie esterne e del gambo centrale. Dividetelo in cimette e lavatelo sotto l’acqua corrente. Tuffate iil cavolfiore nell’acqua bollente e cuocetelo per circa 20 minuti dalla ripresa del bollore. Verificate, comunque, con una forchetta potrebbe cuocere anche in 15 minuti.
  2. Scolate il cavolfiore molto bene e trasferitelo in una ciotola. Pelate e tritate l’aglio e unitelo al cavolfiore. Lavate e tritate il prezzemolo e unite anche questo. Unite al cavolfiore l’uovo e l’acqua gassata e mescolate bene schiacciando il cavolfiore con i rebbi di una forchetta, pepate e unite la farina (la quantità della farina è indicativa in quanto varia a seconda della quantità di acqua presente nel cavolfiore) mescolate bene.
  3. In una padella riscaldate l’olio per friggere, intingete un cucchiaio nell’olio e con lo stesso prelevate un bel cucchiaio di preparato per frittelle, questo faciliterà l’operazione, e fatelo scivolare nell’olio ben caldo, proseguite fino a riempire il fondo della padella, rigirate le frittelle di cavolfiore dopo circa un minuto e proseguite la cottura. Quando saranno belle dorate toglietele dalla padella e trasferitele in un piatto rivestito di carta assorbente. Proseguite la cottura delle altre frittelle.

Servite ben calde le frittelle di cavolfiore e buon appetito! Io vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere se la mia ricetta vi è stata utile.

Frittelle di cavolfiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.