Crea sito

Feta al cartoccio alla greca/ ricetta tipica

Feta al cartoccio alla greca! Questa tipica ricetta greca, prevede un bel pezzetto di feta, dei pomodorini, basilico e aromi, messo tutto in in un cartoccio fatto di carta forno e poi 10/15 minuti in forno al massimo della potenza. Otterrete un secondo piatto gustoso e fresco in pochi minuti.  Assaporando la feta al cartoccio farete un viaggio che vi porterà in una Grecia ricca di sapori e colori rimanendo seduti al vostro tavolo. Questa ricetta è ottima quando si vuole realizzare un secondo piatto a base di formaggio, veloce e carino da portare in tavola.

Feta al cartoccio alla greca

 

Feta al cartoccio alla greca

Ingredienti a persona:

  • 100 grammi di feta in una sola fetta
  • pomodorini tipo Piccadilly
  • un pezzettino di cipolla di Tropea o cipollotto bianco
  • una presa di origano
  • un pizzico di pepe
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva
  • qualche foglia di basilico

Procedimento:

  1. Preriscaldate il forno a 200°. Tagliate un foglio di carta forno che possa avvolgere comodamente la feta.
  2. Lavate i pomodorini e divideteli in due ed il basilico, sbucciate la cipolla e tagliatene un pezzetto a fettine.
  3. Adagiate al centro della carta forno la feta, mettete sopra i pomodorini, la cipolla, condite con l’origano, il pepe e l’olio.
  4. Chiudete il cartoccio a caramella legando i lati con dello spago da cucina e infornate per 10 minuti.
  5. Estraete la feta al cartoccio alla greca, sciogliete lo spago, aprite leggermente il cartoccio e guarnite con il basilico.

Servite la feta al cartoccio ancora calda accompagnata da del buon pane rustico.

NOTA:  Se volete rendere questa ricetta vegetariana basterà acquistare della feta priva di caglio animale e realizzata con caglio vegetale o enzimi coagulanti. Non aggiungete sale alla ricetta, la feta è un formaggio sapido e bilancerà il tutto. 

Piaciuta questa ricetta? L’avete realizzata, avete qualche idea in più, cosa ne pensate? Fatemelo sapere attraverso la mia pagina Facebook, vi aspetto!

Per realizzare questa ricetta ho tratto spunto dal blog “Oggi si cucina” della mia cara amica Antonella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.