Crea sito

Dieta per riattivare il metabolismo a rotazione – prima parte-

Dieta per riattivare il metabolismo a rotazione. Cari lettori non me ne abbiate se per un attimo mi discosto dalla mia linea… ma oggi vi voglio rendere partecipi ad una dieta che io a cicli ripeto e che riattiva il metabolismo, fa perdere peso e sopratutto non lo fa ri-acquisire (a meno che non mangiate troppo e per tempi prolungati).Questa dieta l’ho presa da un libro ” La dieta a rotazione” di uno scrittore americano Martin Katahn prestatomi da mia suocera, ora restituito e che risulta introvabile persino sul web. Ovviamente ho adattato  la dieta a per riattivare il metabolismo a ricette italiane ed alle nostre abitudini. La cosa che più sorprende è come si continui a perdere peso anche dopo aver finito i cicli. Si, perché questa dieta funziona a cicli alla quale ci si dovrà attenere per 4 settimane. Premetto che, per chi soffre di patologie come diabete o altre disfunzioni, è bene che si stampi la dieta e la faccia visionare dal proprio medico, lungi da me ergermi a tuttologa ;-). In questa prima parte vi illustrerò la dieta a grandi linee, nella seconda parte andrò nello specifico, mentre nella terza parte dedicherò attenzione alla dieta per uomini. Successivamente pubblicherò ricette che erano presenti sul libro e che ho adattato.

dieta del metabolismo

Dieta per riattivare il metabolismo a rotazione

Prime regole da eseguire per la dieta per riattivare il metabolismo:

  • Eliminare quasi del tutto il sale (sostituire il sale con erbe e spezie)
  • Eliminare i grassi
  • Niente zucchero
  • Uso illimitato delle verdure libere*
  • Sostituire gli spuntini con il “frutto di scorta”* (utile negli attacchi di fame o per tirarsi su)
  • Bere 8 bicchieri di acqua al giorno, assumere solo bevande non caloriche, via libera a tisane, te e due tazze di caffè al dì
  • Mangiare meno grassi e camminare
  • La dieta prevede cicli di 21 giorni, ricordandosi nella settimana libera di aumentare di 300 calorie ( e non più) per il periodo di mantenimento
  • Seguire periodicamente la dieta fino alla perdita del peso prefissato
  • Seguire scrupolosamente le rotazioni da 600/900/1300 kcal (per le donne)

Preparazione del cibo e porzioni:

  1. Durante la rotazione da 600 kcal il cibo va preparato in modo semplice, senza grassi; durante la rotazione da 900 e 1300 di potrà usare un cucchiaino di olio al dì.
  2. Generalmente la porzione standard delle verdure “non libere” è mezza scodella (125 grammi)
  3. La carne, il pollo, il pesce… per la rotazione da 600 kcal e da 900 kcalè di 85 grammi da cotta che equivale a 110 grammi a crudo, eventuali eccezioni saranno riportate nelle ricette che seguiranno. Mentre per la rotazione da 1200 kcal, per le donne, arriveranno a 130 /170 grammi cotte che equivalgono a 170/ 225 a crudo.
  4. Per quanto riguarda i cereali si potrà utilizzare una fetta di pane integrale da 40 grammi che equivale a 30 grammi di cereali o mezza scodella di riso cotto (125 grammi) o 5 crackers integrali non salati.
  5. Per i latticini 225 grammi di latte parzialmente scremato equivalgono a 30 grammi di formaggio stagionato (grana padano, emmenthal) o  75 grammi di formaggio magro (jocca, mozzarella, scamorza).

Spuntini:

⊗ per le donne, durante il periodo da 600/900 è meglio evitare gli spuntini “frutto di scorta”* ma è meglio optare per le verdure libere* o il frutto che era previsto per il pasto principale; mentre nel periodo delle 1200 kcal gli spuntini possono arrivare fino a 3 (mattina, pomeriggio, sera).

* Verdure libere: asparagi- cetrioli- cicoria- crescione- indivia- lattuga- ravanelli- scarola- sedano- spinaci- zucchine- finocchi-

* Frutto di scorta: ananas- arancia- frutti di bosco- fragole- mandarino- mela- melone- pesca- pompelmo-

Sostituzioni:

Per le donne operare il minor numero possibile di sostituzioni – attenersi il più possibile al menù –

  • una verdura si può sostituire con un’altra verdura
  • un frutto si può sostituire con un altro frutto
  • un cereale con altro cereale o altro pane
  • un tipo di carne con pesce o pollame
  • un latticino con altro latticino (facendo attenzione al valore calorico)
  • si possono combinare i menù nello stesso giorno ma evitare i carboidrati a sera

Nella dieta per riattivare il metabolismo si dovranno rispettare queste rotazioni:

1) Durante le rotazioni da 600 kcal* si devono mangiare 2 porzioni di un cereale + 2 verdure diverse + 2 frutti +      2 latticini + 1 di carne

2) Alle rotazioni da 900 kcal* si aggiunge un altro cereale + 1 di carne magra + 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva o burro

3) Nelle rotazioni da 1200 kcal* si  raggiunge un totale di: 4 porzioni di cereali + 2 di latticini + 2 frutti + 2 verdure + 2 di carne + 1 cucchiaio di olio

* al giorno

Per oggi mi fermo qui , perché, come vi dicevo, questa è la prima parte della dieta per riattivare il metabolismo. Quindi studiate… che domani pubblicherò la seconda parte dove andrò a proporvi i menù giornalieri e poi la terza settimana. Nel frattempo se avete domande o opinioni mi trovate nella pagina di facebook

QUI potete trovare la tabella per il conteggio delle calorie per eventuali sostituzioni e QUI potete trovare una ricca sezione di ricette adattabili alla dieta a rotazione

dieta del metabolismo

13 Risposte a “Dieta per riattivare il metabolismo a rotazione – prima parte-”

  1. Ciao, scusa ma come è possibile 600 kcal?! È una follia! Si rischia l’ipoglicemia che è la cosa PEGGIORE che possa accadere se si vuol seguire una dieta…ma a parte questo, come fai a fare tutte le attività di una giornata? Tipo palestra, università, studio, casa?!

    1. Ciao Valentina, sembra difficile ma non lo è, intanto perchè da 600 kcal la dovresti seguire per soli 3 giorni, mangiando comunque, verdure in abbondanza, 2 di proteine, frutta e cereali. Ovviamente, se sei in sovrappeso, il tuo organismo regge! Ciao e a presto!

    1. Si puoi, meglio le carni bianche però. Prova con tacchino, coniglio, pollo, agnello. Fammi sapere, se hai bisogno so no qui!

  2. Ciao! Tu hai seguito questa dieta? Funziona? E come gestisci gli eventuali sgarro delle feste? Vorrei cominciarla armata di tutto! A presto bel blog

    1. Ciao Dan. Funziona perché riattiva il metabolismo, consentendo di continuare a dimagrire anche finito il ciclo di 21 giorni. Se hai domande sono qui 😉

    1. Ciao Jane. Funziona! Ha funzionato per tutti i miei familiari che avevano chili di troppo. Questa dieta consente di riattivare il metabolismo perché è ha cicli. Se hai domande sono qui!

  3. Come gestire gli eventuali sgarri come quelli delle feste? Ad esempio nella terza settimana? Si rinuncia o si ricomincia dalla prima (se si cede allo sgarro)

    1. Ciao Dan. No, non si ricomincia… si prosegue come se nulla fosse successo. Ti consiglio nella settimana di festa (ad esempio Natale) di evitare la dieta ma di goderti la festa. per poi cominciare la dieta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.