Crea sito

Carta da parati in cucina

La carta da parati in cucina? Sembra un’assurdità, in realtà le nuove texture ne permettono l’uso. Facili da pulire, fanno subito arredamento. Io le adoro, ogni stanza, a casa mia, ha una parete con carta da parati, compresa la cucina!

Il problema è che la cucina è un ambiente umido, dove si lavora, si preparano ricette con tanti ingredienti (ed io ne so qualcosa!) e dunque le carte da parati tradizionali di un tempo, quelle a base di carta che ricordate a casa dei vostri nonni, non vanno certamente bene. Per tanto tempo questo è stato un problema insormontabile, ma per fortuna l’evoluzione tecnologica è arrivata anche in questo settore. Esistono ora nuove carte da parati con vari materiali di base ma con una copertura in vinile che le rende impermeabili e spugnabili. Cosa vuol dire questo? Che resistono senza problema ai vapori e agli effluvi della cucina contemporanea e non hanno paura di ricevere uno schizzo di sugo o di qualche altro condimento. Basterà infatti prendere un panno umido (mi raccomando, non sceglietene mai uno con un lato abrasivo, in quanto potreste danneggiare il materiale) e passarlo sulla macchia. Il problema è risolto. Le carte da parati sono incredibilmente versatili e presentano una quantità di motivi e variazioni impensabile con la vernice. Potrete modellare l’ambiente secondo i vostri gusti personali e trasformare la cucina in uno spazio davvero speciale. Dopotutto questa è la stanza dove passiamo tantissimo tempo, il posto dove la famiglia si riunisce all’inizio della giornata per fare colazione assieme e dove si ricapitola cosa è successo durante il giorno mentre si mangia la cena. Ricordate quando scegliete il vostro modello preferito, di controllare che il materiale sia quello adatto per la cucina.”

Ovviamente la scelta deve ricadere su aziende competenti in materia e che sappiano fornirvi la giusta assistenza. Per questo mi avvalgo di una grande azienda: La carta da parati degli anni 70, sul loro sito troverete anche le istruzioni per installarla da soli. Oltre a trovare tantissime varietà di colori e disegni. Date un’occhiata al loro sito e ve innamorerete. Tantissime le scelte di tonalità e disegni, per potervi sbizzarrire come ho fatto io.

Che sia una piccola porzione di parete o tutta una stanza, la carta da parati darà un tocco speciale alla nostra cucina.

Questi sono solo degli esempi, non sono adorabili?

Nelle prime 2 foto troverete la carta da parati Yasmin

Mentre nelle foto successive troverete i colori e disegni ineguagliabili di Versace con la carta da parati Solea

 

Carta da parati Yasmin

Questa è Yasmin, una carta da parati che vedo molto bene nella nostra cucina. Immaginate una cucina color panna con particolari verdi, o color legno, dove lo sfondo avrà questa fantasia colorata… o magari vicino alla finestra, sembrerà di affacciarsi in un bellissimo giardino. A me piace pensarla anche nella parete di un bagno o di un anti-bagno, o dietro un divano, o in un delizioso angolo da lettura. La trovo molto rilassante.

Carta da parati Solea (disegni Versace)

La carta da parati Solea, invece, la vedo benissimo in una cucina color senape o grigia e moderna, con i suoi disegni inconfondibili, geometrici e lineari sarà l’ideale per chi ama i colori decisi. Oppure pensate a una cucina monocolore e a quanto questa carta da parati possa dare “carattere” al nostro ambiente. 

Le linee vintage delle carte da parati anni 70 permettono di “giocare” con i nostri ambienti, dando un tocco unico alla nostra casa. I loro materiali innovativi le rendono sicure, resistenti e al passo con le esigenze quotidiane.

Dunque dimenticate le “vecchie” carte da parati e divertitevi ad arredare la vostra casa e la vostra cucina. Senza dovervi preoccupare di avere materiali che si rovinano facilmente o che si sbiadiscono col tempo, senza dovervi preoccupare di macchie e vapori. Vi si aprirà un mondo di possibilità!

Se non amate particolarmente lo stile anni 70, nessun problema! Sul loro sito troverete tantissime idee moderne, con tantissime varietà di colori e fantasie, con personale specializzato che vi guiderà nella scelta.

Adesso aspetto le vostre foto, con le vostre carte da parati anni 70, perché le idee non bastano mai! Magari mi darete un’idea per rivestire il corridoio di casa mia!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.