Torta salata di cavolfiore

Oggi vi faccio preparare una Torta salata di cavolfiore stra buona!

Vi dico solo che i miei bambini se la sono divorata all’istante, e di solito non mangiano mai le verdure senza che insisto a fargliele mangiare! Quindi vi tocca assolutamente provarla.

E’ una torta super facilissima da preparare e super buona! Se per caso vi avanza del cavolfiore bollito, questa ricetta fa per voi, perché è un ottimo modo per svuotare il frigo con quello che vi rimane , come per esempio qualche tocchetto di formaggio che rimane a stagionare in frigorifero  o volendo potete mettere del prosciutto, o ciò che vi ispira. Io l’ho preparata con l’aggiunta di maasdam, parmigiano, porro e cipolla rossa saltate in padella.

Torta salata di cavolfioreTorta salata di cavolfiore

Ingredienti:

  • 165 gr di farina 00
  • 1 piccolo cavolo bianco(circa 450/600gr)
  • 6 uova
  • 1 porro
  • 1/2 cipolla rossa
  • 80 gr di parmigiano
  • 3 gr di lievito secco
  • 20 gr di burro morbido
  • 30 gr di maasdam o emmental
  • sale e pepe

Preparazione:

Lavate per bene il cavolo, dividetelo in cimette e lessatelo in acqua bollente salata. Scolate e lasciate raffreddare.

In una padella fate imbiondire il porro e la cipolla rossa tagliate a fettine sottili.

All’interno di una ciotola, aggiungete tutte le 6 uova, il parmigiano,il burro ammorbidito, il porro e la cipolla rossa cotte e ormai fredde, sbattete il tutto con una frusta.

Schiacciate il cavolo bianco con una forchetta, tenendone da parte qualche cimetta. Aggiungetelo al composto di uova e aggiustate di sale e pepe.

Per ultimo aggiungete il lievito secco e i dadino di maasdam o di emmental .

Imburrate e infarinate una tortiera da 24 cm, rovesciateci all’interno il composto, e delicatamente, aggiungete le cimette di cavolo bianco all’interno e in superficie.

Cuocete il tutto a 200 gradi per 35/45 minuti a forno statico.

Torta salata di cavolfiore Torta salata di cavolfiore

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO,

MI PUOI TROVARE ANCHE SU:

FACEBOOK YOUTUBEPINTEREST INSTAGRAM



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.