Crea sito

Croccante alle nocciole

Le feste si stanno avvicinando , quindi oggi vi propongo il Croccante alle nocciole.

Non vi preoccupate che non è per niente difficile, anzi ci vuole solo un pò di pazienza a fare il caramello ed il resto è super veloce.

Potete usare la stessa ricetta per creare il croccante alle mandorle, al sesamo, alle arachidi.

Nella ricetta noterete che uso l’olio al posto dell’acqua che usano in molti, questo perché è la ricetta che abbiamo provato io e il mio papà , che faceva spesso la sua mamma., e visto che la riuscita e il gusto e migliore di quello preparato con l’acqua , perché infatti si avvicina molto a quello delle bancarelle, ho voluto condividere questa variante nel ricordo del croccante fatto con il mio papà che mi manca tanto.

croccante alle noccioleCroccante alle nocciole

Ingredienti:

  • 250 gr di nocciole senza guscio
  • 280 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio scarso di olio extra vergine d’oliva

Preparazione:

Per prima cosa bisogna tostare le nocciole, si possono passare in forno per una decina di minuti, o in padella girando spesso, tenendo la fiamma media/bassa.

In un pentolino a doppio fondo, aggiungete lo zucchero semolato e il cucchiaio scarso di olio e.v.o. , fate sciogliere fino ad ottenere il caramello , ci vorranno una decina di minuti, dovrà essere di un marroncino dorato.

Sposate subito il pentolino con il caramello e aggiungete le nocciole tostate.

Mischiate per bene e rovesciate il composto sopra a della carta forno oleata, ricoprite con un altro foglio di carta ,stendete e compattate il composto, passandoci sopra il mattarello. Fate attenzione perché scotterà parecchio.

Una volta che il croccante alle nocciole si intiepidisce, tagliatelo a rettangoli o nella forma più comoda che preferite e lasciate raffreddare.

Potete conservare il croccante dentro ai sacchetti gelo o avvolti nella carta stagnola.

Nota: Volendo potete usare dell’altra frutta secca seguendo lo stesso procedimento.

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO,

MI PUOI TROVARE ANCHE SU:

FACEBOOK YOUTUBEPINTEREST INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.