Riso Basmati al Curry

Print Friendly, PDF & Email

Ottimo il Riso Basmati al Curry! Il Curry è costituito da un mix di spezie che non sempre sono le stesse, dipende da quale parte dell’India proviene.

Coriandolo, curcuma, cumino, cardamomo, cannella, noce moscata, chiodi di garofano, anice, zenzero, pepe, peperoncino.

Il curry ha sapore e colore intenso e solitamente viene aggiunto a preparazioni a base di pollo o riso, lo puoi trovare leggero, piccante o molto piccante, per cucinare il risotto utilizzo sempre il più leggero, riesco a dosarlo meglio e ti basterà aumentare le dosi per avere una preparazione più colorata e più piccante.

Ti lascio altre ricette con il riso.

Buona Cucina!

Riso Basmati al Curry
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaIndiana

Ingredienti per fare il Riso al Curry

300 g riso Basmati
450 ml acqua (fredda salata)
200 g piselli, in scatola, scolati (e lavati)
2 cucchiaini curry (dolce)
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti per fare il Riso Basmati al Curry

1 Cucchiaio di legno o silicone

Procedimento per fare il Riso Basmati al Curry

Nel tegame metti l’acqua salata fredda e il riso e mettilo sul fuoco.

Chiudi col coperchio e lascia cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Spegni il fornello, mescola e lascia tutto fermo per altri 10 minuti in pentola coperta.

Scola i piselli e lavali sotto il getto di acqua calda.

Trascorso il tempo di riposo mescola il riso, condisci con l’olio e mescola nuovamente.

Aggiungi i piselli, mescola e aggiungi anche il curry.

Mescola bene fino a quando non vedi il riso di un color giallo uniforme.

Impiatta e servi.

Note e Consigli

Ho utilizzato il riso basmati ed ho eseguito il procedimento di cottura indicato sulla confezione: 10 minuti di cottura a fuoco basso e 10 minuti di riposo, tutto in pentola coperta.

Verifica le indicazioni sulla tua confezione di riso poiché ho notato, che non sono tutte uguali. Non so esattamente da cosa dipenda ma probabilmente dal trattamento che fanno al riso.

In ogni caso affidati alle indicazioni presenti sulla confezione anche per il rapporto riso acqua e non sbaglierai, anche se in linea di massima la regola dice che per una tazza di riso devi mettere una tazza e mezzo di acqua.

Puoi utilizzare anche brodo vegetale ma dovrà essere freddo o il tempo di cottura indicato non sarà più attendibile.

Il riso preparato in questo modo lo puoi servire sia caldo che freddo è davvero molto buono in entrambi i casi.

In base a quanto ti piace l’intensità del curry puoi aggiungerne a piacere o scegliere la varietà di curry dal sapore più forte.

Come ti sembra questa ricetta? Hai provato a farla? Se hai suggerimenti da darmi scrivili qui sotto nei commenti, oppure vota la ricetta cliccando sulle stellette che vedi sotto a destra.   

Se vuoi puoi seguirmi sui social ti lascio le pagine dedicate al blog e il link per tornare alla Home della Cucina di Nonna Papera, dove troverai tante altre ricette.

Twitter  Facebook Pinterest Instagram

*In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.  

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.