Crea sito

Ricetta classica del pandoro

La ricetta classica del pandoro è’ una ricetta molto impegnativa che mi ha tenuta occupata più o meno per 2 giorni, ci vuole calma e pazienza per realizzarla per cui, ti consiglio di iniziare il lavoro quando sei certa di potergli dedicare tutto il tempo necessario.

Se pensi di non avere tutto questo tempo davanti a te per fare il pandoro a lunga lavorazione, ti consiglio di provare il pandoro con il bimby in versione con burro e senza burro i tempi sono più corti e il risultato è comunque molto buono.

La ricetta classica del pandoro che ti propongo oggi, proviene dalla pagina di un vecchio calendario che ha attirato la mia attenzione.

ricetta classica del pandoro
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Giorni
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per fare la ricetta classica del pandoro

  • 500 gdi farina
  • 200 gdi zucchero
  • 200 gdi burro
  • 2uova intere e 3 tuorli
  • 40 gdi lievito di birra fresco (2 cubetti)
  • q.b.aroma di vaniglia (1 fialetta)
  • q.b.di burro (per ungere lo stampo)

Strumenti che ti servono per fare il pandoro

  • Stampo per pandoro da 800 g

Preparazione per la ricetta classica del pandoro

  1. In una ciotola a sponde alte sbriciola il lievito di birra.

    Aggiungi solo 90 g di farina ( prelevata dal totale a disposizione della ricetta), 1 tuorlo d’uovo e 10 g di zucchero.

    Lavora questi ingredienti, copri la ciotola con un canovaccio e lascia riposare in luogo tiepido per 3/4 ore.

  2. Fai sciogliere 30 g di burro ( prelevati dal totale a disposizione della ricetta ) nel forno a microonde per pochi secondi.

    Unisci 150 g di farina ( prelevata dal totale a disposizione della ricetta ) al burro fuso con 70 g di zucchero ( prelevati dal totale a disposizione della ricetta ) e 2 tuorli d’uovo.

  3. Mescola bene e aggiungi il composto di lievito che hai preparato in precedenza, dopo averlo lasciato riposare per 3/4 ore.

    Impasta lungamente a mano fino ad ottenere un impasto liscio e perfettamente amalgamato.

    Copri l’impasto con un canovaccio e lascialo riposare per 2 ore lontano da correnti d’aria.

  4. Trascorso il tempo riprendi l’impasto e aggiungi la farina rimasta, 50 g di zucchero, 30 g di burro fuso e 2 uova intere.

    Impasta energicamente e fai riposare ancora l’impasto per 2 ore.

    Trascorso il tempo, riprendi l’impasto e lavoralo aggiungendo l’aroma di vaniglia.

  5. Ora sul tagliere, stendi l’impasto con il mattarello come fosse una sfoglia.

    Al centro dell’impasto metti il resto del burro morbidissimo ma non fuso.

    Chiudi la sfoglia sovrapponendo i lembi come se fossero pagine di quaderno.

    Ripeti l’operazione un paio di volte stendendo e richiudendo la sfoglia.

  6. Imburra lo stampo per pandoro e metti all’interno la palla di pasta.

    Spargi un po’ di zucchero e fai lievitare.

    Quando la pasta avrà raggiunto il bordo dello stampo, sarà il momento di infornare il pandoro.

  7. Cuoci per 15 minuti a 180° poi abbassa la temperatura a 160° e continua la cottura per 30 minuti.

    Lascia raffreddare completamente il pandoro prima di toglierlo dallo stampo.

  8. ricetta classica del pandoro
  9. amaretti-albumi

    Con gli albumi rimasti puoi preparare questi biscotti con mandorle.

Note e consigli

Ti consiglio di utilizzare uno stampo per pandoro antiaderente, è molto comodo lo stampo di questo materiale perchè il pandoro si toglierà benissimo.

Se non sai come utilizzare gli albumi che ti restano da questa preparazione, prova a guardare queste ricette realizzate con solo gli albumi delle uova.

Print Friendly, PDF & Email

4 Risposte a “Ricetta classica del pandoro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.