Crea sito

Piegare le lenzuola con gli angoli

Sono una bellissima invenzione è verissimo, ma qual’è il modo migliore per piegare le lenzuola con gli angoli?

Se non lo facciamo nel modo giusto occupano molto spazio nell’armadio e spesso non si è in due per poterli piegare meglio e con meno fatica.

Con questo sistema mi sono abituata bene, all’inizio impiegavo molto più tempo, mi sembrava un impresa ardua farlo da sola e aspettavo la disponibilità di altre due braccia.

Ora preferisco farlo da sola, sono diventata abile e rapida quasi imbattibile direi. Cerco di piegare le lenzuola subito appena asciutte, liberando i fili del bucato per la lavata successiva. In questo modo cerco di gestire al meglio il tempo della giornata che dedico alla casa, in fondo bastano solamente 10 minuti.

Consiglio: Se non sopportate che il lenzuolo si muova troppo o che si sfili durante la notte, esiste un trucchetto per evitarlo, piegate l’angolo del lenzuolo (dal lato dei piedi) come se fosse una busta da lettere, appoggiate la parte finale lungo il materasso e poi ripiegatelo al di sotto.

Tempo: 10 minuti


Vediamo come piegare le lenzuola con gli angoli:

  • Prendete gli angoli del lato più corto e, tenendo il lenzuolo a rovescio, infilate le mani in ciascun angolo.
  • Piegate il lenzuolo a metà e sovrapponendo l’angolo di destra a quello di sinistra.
  • Stendete bene il lenzuolo e piegate i due bordi verso l’interno in modo di nascondere gli elastici.
  • Piegate in modo da formare un rettangolo, piegate ancora finché il lenzuolo non è della misura e della forma adatta al vostro spazio.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.