Crea sito

Pasta frolla di soli tuorli

Pasta frolla di soli tuorliho provato a fare una nuova ricetta, la pasta frolla di soli tuorli. Una ricetta nata dall’esigenza di dover utilizzare tuorli rimasti da altre preparazioni.

Sono contenta perchè è riuscita bene, è possibile congelarla e utilizzarla al bisogno, oppure usarla quasi subito, dopo 30 minuti di riposo in frigorifero.

A differenza della tradizionale pasta frolla si sbriciola più facilmente, per cui non lavorarla troppo con le mani.

Ho utilizzato il bimby Tm 21 vecchiotto ma molto funzionale, come dico spesso. La pasta frolla di soli tuorli la puoi utilizzare per fare crostate e biscotti ma la resa massima, la ottieni facendo sbriciolate è davvero fantastica.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti in frigorifero

Vediamo come si fa la pastafrolla di soli tuorli con il bimby Tm 21

Ingredienti per fare la pasta frolla di soli tuorli:

  • 200 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 2 tuorli
  • 80 gr di zucchero
  • Aroma di limone o scorza grattugiata (non trattata)

Procedimento:

  • Metti lo zucchero nel boccale ed eventualmente la scorza del limone; polverizza a Vel.turbo per 10 Sec.
  • Aggiungi i tuorli, il burro a pezzetti e la farina; impasta 15 sec. Vel. 4 e 5 Sec. Vel. spiga.
  • Fai riposare la pasta in frigorifero avvolta con pellicola trasparente per 30 minuti.
  • Trascorso il tempo riprendi la pasta lavorala pochissimo con le mani, ora puoi iniziare a fare biscotti e crostate.
  • Io ho preparato una sbriciolata con crema di Marroni veramente golosa la puoi trovare cliccando sul questo link, sbriciolata di  crema di marroni.

Consigli per fare la pasta frolla di soli tuorli

Le uova sono una componente fondamentale in pasticceria; la cosa più importante è che siano freschissime.

Il burro si utilizza spesso per fare i dolci; al momento dell’impiego deve essere piuttosto morbido, è quindi opportuno che tu lo tolga dal frigorifero circa un’ora prima di utilizzarlo. Se ti dimentichi, mettilo pochi secondi nel forno a microonde a bassa potenza, ma fai attenzione a non renderlo liquido.

Ti è piaciuta questa ricetta? Hai provato a farla? Come ti è venuta? Se hai suggerimenti da darmi scrivili qui sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.