Crea sito

Pasta con mandorle e bottarga

 Pasta con mandorle e bottarga

La bottarga o si ama o si odia e si capisce subito al primo assaggio. Sono uova di tonno o di muggine, salate compresse ed essiccate.

La bottarga si può servire come antipasto, tagliata a fettine e condita con un filo di olio extravergine di oliva, ma anche preparare un sugo per condire la pasta.

La bottarga è veramente molto salata è l’unico difetto che ho trovato in questo alimento (oltre al prezzo). Però se si utilizza, appunto, senza aggiungere altro sale o altri alimenti salati nella pasta ci sta proprio bene.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti:

  • 1 bicchiere di passata di pomodoro
  • 40 gr di mandorle
  • 50 gr di bottarga
  • 1 cucchiaino di olio piccante
  • Acqua di cottura della pasta per ammorbidire
  • Sale

Procedimento:

  • Mettete l’acqua a bollire e cuocete la pasta.
  • Nel frattempo tritate con il mixer le mandorle e la bottarga.
  • Riscaldate il pomodoro ed aggiungete il trito di bottarga e mandorle.
  • Regolate di sale, se volete.
  • Mescolate bene e se risultasse troppo asciutto, aggiungete un poco di acqua di cottura della pasta.
  • A piacere un filo di olio piccante.
  • Scolate la pasta e conditela con il sugo caldissimo.

 Pasta con mandorle e bottarga

27 Risposte a “Pasta con mandorle e bottarga”

  1. Complimenti questa ricetta mi piace molto, l’abbinamento non lo avevo mai sentito, la proverò al sicuramente, così non si mangia carne ma pesce e mandorle che fanno benissimo al cuore!Grazie dell’idea, a presto nonna papera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.