Crea sito

Minestra di quinoa

Minestra di quinoa

Ho preparato la minestra di quinoa, un seme altamente nutriente, poco calorico, altamente digeribile e particolarmente indicato ai celiaci essendo completamente privo di glutine. Non appartiene alla famiglia delle graminacee quindi non è un vero e proprio cereale (anche se si utilizza allo stesso identico modo), ma appartiene alla famiglia delle barbabietole e degli spinaci. Ricca di fibre, fosforo, magnesio, ferro, zinco, proteine, grassi insaturi ed è priva di glutine.

La quinoa non è molto utilizzata nella cucina tradizionale io stessa l’ho provata per curiosità, preparando questa minestra di quinoa che mi è piaciuta molto, in seguito proverò altre ricette a base di quinoa, dolci compresi. La quinoa, prima di essere utilizzata, va lavata accuratamente sotto il getto d’acqua per eliminare ogni traccia di saponina (sostanza dal sapore amaro presente sul rivestimento).

Per lavare la quinoa, essendo molto fine, utilizzate un colino per brodo dalla trama molto sottile in modo che non fuoriesca dai fori. Inoltre è possibile tostare la quinoa nel forno prima di procedere alla cottura in acqua bollente come per la pasta oppure come per il cous cous, io non ho ancora provato ad utilizzarla in questo modo.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Porzioni: 2

Ingredienti:

  • 100 gr di quinoa
  • 1 patata
  • 2 carote
  • Sale
  • 1 litro di acqua circa

Procedimento:

  • Sbucciate la patata e le carote.
  • Tagliatele a piccoli pezzi e lessatele in acqua salata (circa 15 minuti se i pezzi sono piccoli).
  • Una volta cotte le verdure con il minipimer frullatele come per fare una vellutata.
  • Se serve aggiungete un poco di acqua e riportate a bollore.
  • Cuocete la quinoa per 15 minuti nel brodo di carote e patate.
  • Servite la minestra di quinoa calda.

4 Risposte a “Minestra di quinoa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.