Crea sito

Lievito di Birra Riprodotto

In tempo di coronavirus e quindi di quarantena, il Lievito di Birra è stata uno dei primi prodotti a mancare negli scaffali dei negozi. E’ naturale, non potendo uscire di casa se non per fare la spesa, farmacia e cose ad alta priorità, i negozi, soprattutto nella fase iniziale, sono stati tristemente saccheggiati.

Si cucina di più, preparazioni diverse da prima, ricette che si facevano poco, più per sfizio che per necessità, la pizza si mangiava in pizzeria, il pane si comperava dal fornaio e la torta la faceva la nonna… non è una critica la mia poiché, al ritmo frenetico a cui eravamo abituati, il tempo si dedicava ad altro e si utilizzava in altro modo.

Ora, in casa, soprattutto per una famiglia con bambini, non è che non si corra proprio più, a ragion del vero, ma il ritmo è in ogni caso diverso. C’è chi ha scoperto come godersi i propri figli, magari, dicendogli di meno… cocco non ho tempo devo andare a lavorare… oppure, tesoro mio sono stanca ho lavorato troppo… porta pazienza piccolo mio devo fare la lavatrice… o ancora… dopo la partita arrivo…

Beh, di colpo, siamo stati costretti a rallentare e a reinventarci attività per l’utilizzo del tanto tempo a nostra disposizione che ci siamo trovati. Con le scuole chiuse per tanto tempo ( eh si perchè l’anno è saltato per tutti ) e senza la possibilità di avvicinarsi ai nonni per paura del contagio, abbiamo imparato a ritagliare, colorare, unire puntini, disegnare arcobaleni e bandiere del nostro paese… fare compiti online, ove possibile… e tra le tante attività scoperte tra le mure di casa, perbacco 😱 abbiamo capito che siamo in grado di panificare!!

Ma come se il lievito non sempre è disponibile? Ecco il modo per moltiplicare il Lievito di Birra in casa.

Nota bene, non è lievito madre, non sono licoli, la cui preparazione ha bisogno di più tempo e cura e non sarà pronta dall’oggi al domani, una preparazione che ti consiglio se hai veramente una passione per queste ricette “vive” che tali vanno mantenute e curate nel tempo con vero amore e passione… ma bensì, Lievito di Birra molto simile al classico cubetto e utilizzabile dopo 24 ore.

Per poterlo fare si parte sempre da una piccola quantità di lievito in bustina o in cubetto, quindi prima di terminare il tuo, conservane qualche grammo per aumentare la quantità di lievito che hai a disposizione.

Lo prepari, lo lascia in frigo per h 24 e, trascorso il tempo, avrai il tuo bel panetto di Lievito di Birra da utilizzare o da congelare porzionato.

Questo lievito lo utilizzerai esattamente come il Lievito di Birra che comperi, avrà un po’ meno forza, quindi servirà qualche minuto in più di riposo per la lievitazione, ma il risultato sarà perfetto e la soddisfazione davvero tanta.

Lievito di Birra
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • PorzioniPer 4/5 impasti da 500/600 g.
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Riprodurre il Lievito di Birra

  • 25 gdi lievito di birra (1 cubetto)
  • 25 gdi acqua
  • 60 gdi farina (00)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio o Spatola
  • Pellicola per alimenti

Preparazione del Lievito di Birra

  1. Lievito

    Sbriciola il cubetto di Lievito di Birra in una ciotola.

    Aggiungi l’acqua e la farina e inizia a mescolare.

  2. Lievito di Birra

    Mescola con il cucchiaio fino a quando ti sarà possibile, poi termina il lavoro con le mani, proprio come faresti con un piccolo impasto.

  3. Quando avrai ottenuto un panetto duro e compatto, avvolgilo nella pellicola trasparente mettendone più giri e ben stretta.

  4. Metti il panetto così sigillato nel frigorifero per 24 ore.

  5. Lievito autoprodotto

    Passato il tempo il panetto sarà aumentato di volume gonfiandosi all’interno dell’involucro di pellicola.

  6. Togli la pellicola e impasta brevemente con le mani il panetto lievitato.

  7. Lievito di Birra

    Il tuo lievito è pronto, puoi utilizzarlo esattamente come un cubetto di lievito di birra, a 25 g per volta in 500/600 g di farina.

  8. Quel che ti resta puoi porzionarlo, sigillarlo nella pellicola e metterlo nel freezer per utilizzarlo al bisogno.

Un esempio di Pane Fatto con questo lievito autoprodotto

  1. Impastato con il programma lungo in macchina del pane.

  2. Ed ecco il risultato finale, con questo Lievito di birra ho ottenuto un ottimo pane, ben alveolato e con una crosta croccante e dorata.

Note e Consigli

Voglio dirti che, per quanto riguarda la mia esperienza, questo è un metodo, anzi l’unico tra quelli che ho provato, che non sia miseramente fallito. Probabilmente dipende dal fatto che alla partenza ci sia sempre un buon lievito di birra… non birra… non miele… o altri prodotti che si leggono in molte ricette.

Come ti dicevo all’inizio, non è nemmeno un lievito madre o un qualcosa da curare e mantenere vivo nel tempo… è semplicemente un modo per moltiplicare il lievito di birra che già hai e che stai per finire, STOP, null’altro è!

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.