Crea sito

Gelato alla pesca ricetta bimby

Gelato alla pesca ricetta bimby

Gelato alla pesca preparato con il bimby, veloce e genuino.

Se siete organizzate e riuscite a mantenere la frutta già sbucciata e a pezzi nel congelatore (permanenza della frutta nel congelatore almeno 24 ore), vi basterà veramente poco per ottenere un gelato alla pesca (ma non solo) all’insegna della velocità.

Il lato negativo di queste ricette ottenute con frutta congelata, è di non poter congelare il gelato una volta preparato, questo tipo di gelato va preparato e mangiato subito per cui regolatevi di conseguenza. La fonte della ricetta è il blog di Flavia che da sempre ottimi spunti.

Nella mia ricetta del gelato alla pesca troverete di diverso lo yogurt e il tempo di preparazione con il bimby.

Ho sostituito lo yogurt greco con lo Yogurt Danyo alla pesca e i 15 secondi di funzionamento con il bimby a me non sono bastati per cui li ho portati a 40  per ottenere un gelato denso e corposo.

Tempo di preparazione: 40 secondi (con la frutta già congelata il giorno prima)

Porzioni: 4

Ingredienti:

  • 600 gr di pesche mature e congelate
  • 100 gr di zucchero
  • 1 vasetto di yogurt Danyo alla pesca (170 gr)

Procedimento:

  • Il giorno prima di preparare il gelato, sbucciate le pesche tagliatele a pezzi piccoli e congelatele (non in un unico blocco).
  • Ora preparate il gelato con la frutta congelata.
  • Nel boccale del bimby mettete lo zucchero e polverizzatelo per 10 secondi velocità turbo.
  • Aggiungete le pesche congelate (che saranno in pezzi separati tra loro) e lo yogurt.
  • Azionate il bimby portandolo da velocità 1 lentamente a velocità 5 per 15 secondi.
  • Togliete il misurino dal coperchio del boccale e mettete la spatola.
  • Azionate a velocità 1 fino ad arrivare lentamente a velocità 7 per 25-30 secondi.
  • Controllate sempre la consistenza.

12 Risposte a “Gelato alla pesca ricetta bimby”

    1. Senza congelare la frutta intendi vero Antonia? Penso di si ma dovresti in ogni caso metterlo poi nel congelatore ad indurirsi,come per un gelato al cioccolato per esempio che trovi qui … certamente non penso sia possibile consumarlo subito sotto forma di gelato, mi sa che ne uscirebbe un frullato! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.