Caldarroste con la Macchina del Pane

Print Friendly, PDF & Email

Le Caldarroste con la Macchina del Pane, si mi sono alzata una mattina con questa idea che mi sembrava alquanto bizzarra ma che poi non si è rivelata tale, anzi si è rivelata una idea furba che se possiedi la macchina del pane ti consiglio di provare.

E’ un’alternativa geniale come la cottura delle caldarroste nella friggitrice ad aria.

Ci sono i pro e i contro come in quasi tutte le preparazioni ma i pro mi sono piaciuti di più per cui ti consiglio proprio di provare.

Allora, l’aspetto negativo se così vuoi chiamarlo, è relativo e riguarda la piccola quantità di castagne che puoi cuocere, soprattutto se la tua macchina del pane è piccola e con una sola pala mescolatrice.

Le castagne per cuocersi bene devono toccare il fondo dello stampo e non ammassarsi una sull’altra.

L’aspetto positivo invece è il risultato finale, molto simile alla cottura in padella bucata sulle braci e anche il profumo e il sapore sono proprio simili a quello che si ottiene con la cottura tradizionale.

Buona Cucina!

Caldarroste con La Macchina del Pane
Caldarroste con La Macchina del Pane
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni25 caldarroste
  • CucinaItaliana

Ingredienti per fare le Caldarroste con la Macchina del Pane

25 marroni

Strumenti per fare le Caldarroste

Preparazione delle Caldarroste con la Macchina del Pane

Per prima cosa devi incidere con un coltellino o con l’apposito taglia castagne, la buccia delle castagne.

Metti le castagne incise in una ciotola ed immergile in acqua fredda.
Lasciale in ammollo per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo elimina l’acqua.
Togli le pale mescolatrici dai perni e metti le castagne distese sul fondo del cestello della macchina del pane.

Seleziona il programma di sola cottura e fallo partire.

A cottura ultimata avvolgi le caldarroste in un canovaccio per 5 minuti prima di sbucciarle.

Note e Consigli

Il tempo di cottura potrebbe non essere ottimale, dipende dalla temperatura che raggiunge la tua macchina del pane, questo non è un problema poiché puoi interromperlo o prolungarlo a seconda del bisogno.

Mettendo in ammollo le castagne e cuocendole subito dopo, l’umidità assorbita le farà restare morbide e saranno facilmente sbucciabili.

Se hai una macchina del pane con una sola pala, il cestello si sviluppa in altezza per cui ti consiglio di cuocere meno caldarroste.

Come ti sembra questa ricetta? Hai provato a farla? Se hai suggerimenti da darmi scrivili qui sotto nei commenti, oppure vota la ricetta cliccando sulle stellette che vedi sotto a destra.   

Se vuoi puoi seguirmi sui social ti lascio le pagine dedicate al blog e il link per tornare alla Home della Cucina di Nonna Papera, dove troverai tante altre ricette.

Twitter  Facebook Pinterest Instagram

*In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.  

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.