Vitello tonnato

Salve a tutto oggi vi propongo un bel piatto, molto invitante sto parlando del Vitello tonnato. Questa ricetta è nata grazie alla collaborazione con la Bovì che mi ha gentilmente omaggiata di ben 10 kg di carne scelta italiana.Infatti Bovì è un servizio che ti permette di comprare carne italiana bovina dalle migliori aziende a conduzione familiare, se volete saperne di più visitate pure il loro sito cliccando qui.

Ho cercato sul web la migliore ricetta di Vitello tonnato e ho trovato una ricetta autentica piemontese, dove non viene utilizzata la maionese per fare la tonnata ma….

scoprite come continuando a leggere.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 55 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Vitello (io ho usato il pezzo tonnato della Bovì)
  • 1 costa Sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 250 g Vino bianco secco
  • 1,5 l acqua
  • 1 foglia alloro
  • 3 Chiodi di garofano
  • 3 cucchiai Olio di oliva
  • 1/2 cucchiaino Pepe nero in grani
  • 2 pizzichi sale fino
  • 100 g Tonno sott'olio (sgocciolato)
  • 3 filetti Acciughe sott'olio (sgocciolate)
  • 5 g Capperi sotto sale (lavati bene e strizzati)

Preparazione

  1. Pensavo sinceramente che preparare il Vitello tonnato fosse più difficile, ma in realtà è davvero facile e vedrete anche voi.

    Per prima cosa preparare tutte le verdure, lavare e pelare la carota e tagliare a pezzi.

    Eliminare l’estremità del sedano lavarlo e tagliare a pezzi.

    Lavare e pulire la cipolla e dividere a metà.

    Mettere tutte le verdure in una ciotola e aggiungere l’aglio pulito.

  2. Prendere ora la carne ed eliminare gli eventuali cartilagini e mettere nella pentola, aggiungere tutte le verdure e unire tutto il resto degli ingredienti, tranne quelli per la salsa, salare e accendere la fiamma sotto la pentola a fiamma alta finché raggiunge il bollore, eliminare con un cucchiaio la schiuma coprire col coperchio e abbassare la fiamma e cuocere per 30 minuti. Controllare comunque la cottura del cuore della carne che non deve superare i 65°, arrivata a quella temperatura spegnere e togliere dalla pentola e lasciarla raffreddare.

  3. Preparazione della salsa tonnata

    La ricetta originale piemontese non prevede, come fanno altri l’aggiunta di maionese alla salsa, ma si utilizza il brodo e le verdure di cottura.

    Togliere alloro. chiodi di garofano e pepe dal brodo e prendere un terzo di esso e farlo restringere in una padella a fiamma alta per 10 minuti.

    Mettere le verdurine di cottura e il brodo che abbiamo ridotto nel boccale del minipimer e aggiungere i capperi lavati e strizzati e il tonno sgocciolato e frullare il tutto fino a ridurli in una salsa omogenea, aggiungere del brodo se serve e mettere da parte.

    Prendere ora il pezzo di carne raffreddato e con un ottimo coltello tagliare a fette sottili e metterle in un piatto da portata sistemando bene le fette e coprire con la salsa tonnata preparata precedentemente e voilà ecco il mio Vitello tonnato mmmm che bontà.

    Se anche questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi anche sulla mia pagina Facebook e sui social Twitter-Instagram-Pinterest-Google.

    Seguitemi e iscrivetevi anche sul mio canale Youtube vi aspetto numerosi.

    Adesso vi saluto e vi do appuntamento alla mia prossima ricetta ciaoooo…

Note

Il Vitello tonnato è un ottimo secondo piatto di carne di origine piemontese, adatto soprattutto per la domenica o per le festività, ma non vi nego che lo mangerei tutti i giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.