Crea sito

Veneziane ai cereali e noci con lievito madre

Le Veneziane ai cereali e noci con lievito madre, sono delle brioche buonissime ideali per la colazione. Le ho mangiate per la prima volta in un bar del mio paese e mi sono piaciute molto, quindi ho deciso di realizzarle io con il mio lievito madre “Pippo”.
Prima di prepararle ho rinfrescato il lievito madre ben 3 volte in un giorno a distanza di 3 ore l’un dall’altro per dare più forza alla pasta ai cereali.
Adesso vi spiego come fare queste deliziose Veneziane ai cereali e noci con lievito madre, che potrete realizzare anche con un solo grammo di lievito di birra.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Giorni
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12/13 Veneziane
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Veneziane ai cereali e noci con lievito madre

Nelle note aggiungo ingredienti per Veneziane con lievito di birra
  • 200 gFarina Manitoba (267 g se si usa lievito di birra)
  • 300 gfarina ai cereali (300 g se si usa lievito di birra)
  • 100 gLievito madre (1 g di lievito di birra facendo il polish altrimenti 3 g)
  • 200 mlLatte senza lattosio (233 ml col lievito di birra)
  • 2Uova
  • 1 pizzicoSale fino
  • 70 gZucchero
  • q.b.Scorza di limone grattugiato
  • 100 gGherigli di noci (sbriciolati grossolanamente)
  • 100 gBurro senza lattosio

per spennellare

  • 1tuorlo d’uovo (diluito con un pò di latte senza lattosio)
  • q.b.Semi misti

Preparazione delle Veneziane ai cereali e noci con il lievito madre

Come ho detto in precedenza vi consiglio di rinfrescare il lievito 2 o 3 volte.
  1. Mettere nella planetaria o nel bimby, il lievito le farine, lo zucchero e i gherigli di noci spezzettati e amalgamare tra loro.

    Versare ora latte, uova e la scorza del limone e lavorare ancora.

    Aggiungere il pizzico di sale e quando l’impasto è ben incordato, aggiungere il burro a pezzi, aggiungendo il successivo solo quando il precedente è stato assorbito e impastare per altri minuti.

    Mettere l’impasto in una ciotola con chiusura ermetica, fare un taglio a croce con un coltello e chiudere. Lasciare lievita a temperatura ambiente per 30 minuti e poi porre in frigo per 48/60 ore.

  2. Impasto con il lievito di birra preparando il polish.

    Mettere nella planetaria il lievito, 50 ml di latte dal totale e 80 g di farina manitoba, impastare velocemente, coprire e lasciare lievitare il polish fino a raddoppio.

    Quando il polish è pronto procedere come sopra, con impasto col lievito madre.

    Una volta pronto lasciare lievitare 30 minuti a temperatura ambiente e 48/60 ore in frigo.

  3. Verso le 17.00 prendere l’impasto dal frigo, impastarlo velocemente con le mani, fare di nuovo taglio a croce, coprire e lasciare lievitare a temperatura ambiente.

    Alle 24.00 prendere l’impasto appiattire con le mani e piegare poi l’impasto a tre, come si fa con la sfogliatura dei cornetti, coprire e lasciare riposare 15 minuti.

    Ricavare ora dei pezzi da 80/100 g l’uno e appiattire ogni pezzo con le mani, arrotolare su se stesso, girare e appiattire di nuovo e arrotolare di nuovo su se stesso, poi su piano di lavoro pirlare ogni pezzo da formare una palla perfetta e porre su una teglia rivestita di carta forno.

    Quando tutte le Veneziane sono pronte, coprire con pellicola e lasciare lievitare tutta la notte a temperatura ambiente.

  4. La mattina alle 7,00 accendere il forno a 180° statico.

    Spennellare le Veneziane con un tuorlo sbattuto con un pò di latte e cospargere con semi misti.

    Infornare e cucinare a 180° statico per 15/20 minuti.

    Quando sono ben dorati uscire dal forno e coprire con un canovaccio.

  5. Le Veneziane ai cereali e noci con lievito madre sono così pronti per un’ottima colazione semplici o farciti con ottima confettura home made naturalmente.

    Le Veneziane si conservano perfettamente per 2/3 giorni in un contenitore ermetico o come ho fatto io in una sacchetto per alimenti di ikea. Oppure quando sono freddi si possono conservare in un sacchetto e congelare e al momento di gustarli scongelarli la sera e riscaldarli 1 minuto a temperatura adatta per scongelare nel microonde o in forno a 50° statico per qualche minuto.

  6. Se anche questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi anche sulla mia pagina Facebook e sul mio canale Youtube.

    Seguitemi anche sui social InstagramPinterestTwitter.

    Adesso vi saluto e vi do appuntamento alla mia prossima ricetta, ciaooooo….

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.