Risotto ai funghi

Il risotto ai funghi è uno dei risotti miei preferiti, anche perché amo i funghi in tutti i modi, da sott’olio a fritti o con la pasta o a risotto.

Oggi ho voluto preparare questo risotto ai funghi, utilizzando dei funghi che avevo leggermente fritto in precedenza e poi congelato per ogni occasione.

Ma vediamo adesso nei dettagli ingredienti e preparazione di questo risotto.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15/20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg Funghi (io ho usato quelli precotti da me)
  • 600 g Riso Carnaroli
  • 1800 ml brodo vegetale (o acqua bollente e dado vegetale homemade o comprato)
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Olio di oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • 90 ml viso bianco secco (o brandy)
  • 1 noce di burro (freddo da frigo)

Preparazione

  1. Per preparare il risotto ai funghi cominciamo proprio dai funghi:

    Pulire velocemente sotto acqua corrente i funghi o con un panno umido se non sono molto sporchi e ridurre a pezzi con le mani e mettere da parte.

    Mettere nella pentola capiente, dove verrà cucinato il risotto, un paio di cucchiai di olio d’oliva e lo spicchio d’aglio, farlo imbiondire e aggiungere i funghi e farli cucinare giusto 5 minuti e mettere da parte.

    Nella stessa pentola mettere un cucchiaio d’olio e tostare il riso. Quando toccando con le mani il riso risulta bollente, versare il vino bianco o brandy e lasciare sfumare.

    Nel preparare i risotti ci sono due politiche culinarie, c’è chi versa pian piano il brodo e sta li sempre a mescolare e il metodo che ho scoperto in un corso di cucina che adesso vi spiego, molto comodo e stesso risultato.

    Quando il vino è completamente sfumato, aggiungere metà dei funghi precedentemente fritti e amalgamare un paio di minuti. Infine aggiungere tutto il brodo vegetale o acqua bollente in cui è stato sciolto il dado vegetale, mescolare un pò, coprire e alzare la fiamma.

    Quando il risotto arriva a bollore mettere al minimo e lasciare cucinare per il tempo indicato sulla confezione. Se proprio si vuole ogni tanto girare con un mestolo il risotto, ma non è necessario se la fiamma è al minimo.

    Quando il risotto ai funghi è quasi cotto, aggiustare di sale se necessario, aggiungere una spruzzatina di pepe e il resto dei funghi.

    Spegnere quindi la fiamma e mantecarlo con una noce di burro, freddo da frigo e a piacere condire con prezzemolo lavato e tritato e quindi servire.

    Che dire un ottimo risotto buon pranzo a tutti.

  2. Se anche questa ricetta vi è piaciuta seguitemi anche sulla mia pagina Facebook e sul mio canale Youtube.

    Seguitemi anche sui social Instagram-Pinterest-Twitter, adesso non mi resta che augurarvi buon pranzo a tutti….

     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.