Metodo perfetto per patatine fritte perfette

Salve a tutti come avevo promesso nella mia pagina di Facebook, vi svelo il metodo perfetto per  patatine fritte perfette, che ho scoperto grazie a uno chef di Alice tv davvero bravo e che prima di scrivere l’articolo ho testato personalmente. Adesso vi spiego nei dettagli come fare.

 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 kg patate
  • 2 l Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b. sale fino

Preparazione

  1. Adesso vediamo nei dettagli il metodo perfetto per patate fritte perfette tenere dentro e croccanti fuori, inoltre le possiamo anche congelare per un successivo utilizzo.

    Per prima cosa prendiamo delle belle patate, io ho usato le mie della mia campagna, lavatele e pelatele col pela patate e mettetele in ammollo in una ciotola capiente piena d’acqua.

  2. Dopo averle pelate potete tagliarle con l’apposito attrezzo o col coltello o a bastoncini come da foto.

  3. O con l’apposito attrezzo che la Borner   mi ha gentilmente omaggiato, rustiche bucherellate come quelle comprate e rimetterle tutte e due i tipi nella ciotola con acqua, naturalmente separate e lavarle, cambiando ogni volta l’acqua due o tre volte e infine lasciarle in ammollo per 15 minuti per fare perdere più amido possibile.

    Passato il tempo mettere una tovaglia sul tavolo, scolare le patate e posizionarle sulla tovaglia distanziandole bene tra loro e tamponarle bene con carta da cucina o altro canovaccio da cucina.

    Intanto mettete a riscaldare l’olio di semi o in una padella o nella friggitrice e fatelo arrivare alla temperatura di 160°, usando in caso della padella un termometro da cucina.

    Immergere le patatine e cucinare i bastoncini per 5 minuti e le patate goufrette per 2 max 3 minuti.

    Scolarle bene dall’olio e metterle su un vassoio coperto da carta per fritti e tamponarle bene con carta da cucina, procedere così per tutte le patatine.

    Adesso possiamo procedere in due modi o mettere il vassoio delle patate prefritte in freezer e lasciarle congelare e quando sono semi congelate porle in un sacchetto per alimenti e rimetterle nel freezer e utilizzarle in un secondo momento.

    O alzare la temperatura dell’olio fino a 190° e prendere le patatine non congelate e immergerle nell’olio bollente e finire la frittura fino a doratura e croccantezza desiderata circa 5-6 minuti poi scolarle e salarle e servirle belle bollenti.

    Per quanto riguarda quelle congelate riscaldare l’olio a 190°, prendere le patatine dal freezer e senza farle scongelare immergerle nell’olio bollente e friggerle fino a doratura e croccantezza desiderata sempre 5-6 minuti circa sempre a 190°.

    Ecco come promesso svelato il metodo perfetto per patatine fritte perfette da me scoperto grazie a uno chef fantastico.

    Adesso non vi resta che provarle e dirmi che ne pensate.

     

     

  4. Se anche questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi anche sulla mia pagina Facebook e sul mio canale Youtube, e sui social Instagram-Pinterest-Twitter-Google via aspetto numerosi.

    Adesso vi saluto e vi do appuntamento alla mia prossima ricetta ciaoooo….

     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.