Crea sito

Polpettone ripieno e avvolto nella mortadella

Il polpettone ripieno e avvolto nella mortadella, con un cuore ricco e filante, è una vecchia ricetta arrivata in casa nostra quando io avevo circa 8 anni. Non lo prepariamo quasi mai, giusto una o due volte l’anno, ma quando è in tavola viene spazzolato via in un batter d’occhio da tutti i commensali. E’ cotto al forno, senza grassi aggiungi oltre quelli già presenti nella preparazione prima della cottura, e rimane comunque morbido e succulento. Un piatto perfetto da preparare per stupire i vostri ospiti.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gcarne macinata (mista bovino e suino)
  • 3uova
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP
  • 60 gpangrattato
  • 1 pizzicosale
  • pepe nero
  • 6 fettemortadella

Per il ripieno

  • 3uova sode
  • 4 fetteprosciutto cotto
  • 5 fettefontina

Preparazione

  1. Per preparare il polpettone ripieno iniziate mettendo in una ciotola la carne macinate, meglio se mista di bovino e suino, Aggiungete le uova insieme ad un pizzico di sale secondo i vostri gusti ed una spolverata di pepe nero, quindi sbattetele con una forchetta. Aggiungete dunque il formaggio e il pangrattato poco alla volta, in modo tale da rendervi conto se il composto lo prende tutto o è in eccesso. Lavorate bene il tutto formando un composto il più omogeneo possibile, proprio come l’impasto delle polpette.

    Stendete su un piano un bel foglio di carta forno, lungo almeno 60 cm, e tagliatene un altro della stessa misura.

    Sul primo versate il composto di carne, quindi cercate di distenderlo e appiattirlo un po dando una forma rettangolare. Dopo di che stendete sopra il secondo foglio di carta forno. Prendete un mattarello, quindi passatelo sopra facendo si che il composto di carne sotto allo strato di carta forno diventi uniforme e spesso circa 1,5 cm.

    Togliere la carta forno dalla parte superiore, e mettetela da parte poiché servirà nuovamente. Sistemate al meglio la forma rettangolare se necessario, quindi procedete a condire il polpettone con il ripieno.

  2. Adagiate le fette di prosciutto una accanto all’altra ricoprendo tutta la base di carne. Quindi adagiate sopra una fila di uova sode tagliate a metà, lasciando almeno 3 cm di spazio dal bordo inferiore, ed a seguire una fila di fontina tagliata a fette sottili.

    Proseguite ora ad arrotolare lentamente il polpettone, aiutandovi mano a mano con la carta forno che sta sotto. Con le mani cercate di richiudere le due estremità del polpettone, e lasciate arrotolato all’interno della carta, così da non farlo rompere durante il prossimo passaggio.

  3. Prendete ora il foglio di carta forno messo precedentemente da parte e adagiate sopra le fette di mortadella. Devono essere posizionate in modo da formare un rettangolo e devono essere della stessa lunghezza del polpettone in modo da ricoprirlo tutto.

    Adagiate sopra il polpettone srotolando la carta forno in cui è avvolto lentamente. Quindi arrotolate ora nella mortadella. Una volta ricoperto chiudetelo nuovamente con la carta forno come se fosse una caramella.

    Spostate dunque il polpettone all’interno di una teglia o pirofila dai bordi alti. Versate attorno al polpettone incartato circa 400 ml di brodo vegetale.

    Quindi infornate a 200° per 25 – 30 minuti.

    Sfornate, lasciate intiepidire 2 minuti, quindi procedete togliendolo dalla carta forno, tagliate a fette e servite caldo.

Consigli e conservazione

Potete sostituire il prosciutto del ripieno con degli spinaci, e la mortadella con della pancetta.
Il polpettone potete anche prepararlo qualche ora prima, e tagliarlo a fette in seguito. Riscaldate una decina di minuti in forno mettendo un paio di cucchiai di brodo sulle fette di polpettone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.