Lasagne alla zucca

Ogni hanno aspetto con ansia il periodo della zucca, un ortaggio dolce e versatile con sui si preparano sia piatti salati che dolci. Oggi vi propongo le mie lasagne alla zucca, piatto d’obbligo da preparare almeno una volta nel periodo autunnale.

Lasagne alla zucca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 glasagne all’uovo
  • 500 gzucca
  • 200 gspeck
  • 300 gbesciamella
  • 1/2cipolla
  • 125 gmozzarella (facoltativo)
  • sale
  • pepe nero
  • olio extravergine d’oliva
  • 250 mlbrodo vegetale

Preparazione

  1. Per preparare le lasagne alla zucca iniziate dalle cottura di quest’ultima.

    Sbucciate e tagliate a dadi grossolani la zucca, quindi versatela in una padella con un generoso filo d’olio evo e mezza cipolla tritata. Accendete il fuoco a fiamma alta e appena inizia a sfrigolare abbassate la fiamma, quindi salate, pepate, date una bella mescolata e lasciate cuocere con un coperchio per una decina di minuti.
    Se durante la cottura asciuga troppo è consigliato aggiungere qualche cucchiaio d’acqua.

    Procedete ora ad assemblare le lasagne alla zucca.
    Prendete una teglia rettangolare e stendete sul fondo un paio di cucchiai di besciamella. Mettete ora uno strato di lasagne, un leggero strato di besciamella e aggiungete lo speck e la mozzarella, tutto tagliato a tocchetti. Aggiungete anche la zucca distribuendola bene. Quindi ripetete i passaggi fino ad ultimare gli ingredienti.

    Versate di lato un mestolo abbondante di brodo vegetale, quindi infornate a 200 ° per 20 minuti. Spegnete e lasciate dentro al forno ancora 5 minuti, quindi sfornate e lasciate intiepidire un paio di minuti prima di servire.

Consigli e conservazione

Potete sostituire lo speck con la pancetta. Ricordo che l’uso della mozzarella è facoltativo.
Le lasagne con la zucca si posso preparare il giorno prima, metterle in frigo e cuocerlo il giorno successivo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.