Chiacchiere

Chiacchiere, frappe, bugie, o addirittura galani, nome che ho scoperto proprio ieri. Insomma, in qualunque modo li chiamiate, da nord a sud solo loro i dolci di carnevale che si contendono il primato insieme alle castagnole. A me personalmente piacciono da impazzire, quando inizio col primo pezzo non mi fermo finché non finiscono.

chiacchiere
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gfarina 00
  • 2uova
  • 30 gzucchero
  • 2 cucchiaiolio di semi di girasole
  • 1 pizzicosale
  • 2 cucchiaivino bianco
  • scorza di limone (grattugiata)

Per friggere

  • olio di semi di girasole (o arachidi)

Guarnizione

  • zucchero a velo
  • cioccolato (fuso)

Preparazione

  1. Per preparare le chiacchiere iniziate mettendo in una ciotola la farina setacciata. Formate una fontana, quindi mettete all’interno le uova, e sbattetele con una forchetta. Aggiungete lo zucchero e il vino insieme, quindi mescolate. Aggiungete ora l’olio e la scorza di limone grattugiata. Iniziate ad impastare fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.

    Fate riposare un paio di minuti mentre su una spianatoia spolverate un po di farina. Quindi procedete stendendo l’impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile.
    In alternativa potete aiutarvi con la macchina per la sfoglia, mettendo la rotellina al penultimo spessore.

    Adesso con una rotella taglia pasta a zig zag tagliate la sfoglia dando la forma che più preferite ( rombo, rettangolo, strisce, etc..), e volendo potete anche fare un piccolo taglio in mezzo alla forma che avete scelto.

    Prendete ora una padella dal bordo alto e riempitela con olio di semi, meglio se di girasole o di arachidi, cosicché l’odore di frittura non sarà nauseante al palato. Mettetela sul fuoco a fiamma alta e fate riscaldare, dunque posizionate la fiamma medie e iniziate a friggere le vostre chiacchiere. Se quando mettete il primo pezzo torna a galla significa che l’olio è caldo e quindi potete procedere tranquillamente con la cottura. Rigirate le chiacchiere in modo che si cuociano da entrambi i lati e quando saranno appena dorate tiratele fuori con una schiumarola e disponetele su carta assorbente per qualche minuto, in modo tale da eliminare l’olio in eccesso.

    Una volta fredde disponetele su un vassoio e decidete voi se spolverarle solo con lo zucchero a velo oppure aggiungere una leggera colata di cioccolato fuso, bianco o fondente.

  1. La rotella taglia pasta utilizzata la trovate cliccando qui.

    Contenuto con affiliazione

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.