Torta Bea alla ricotta con amaretti mandorle e amarene

Ricca, profumata e golosa, ecco la TORTA BEA alla ricotta, una bontà paradisiaca da assaporare in qualsiasi momento della giornata, una torta alla ricotta davvero particolare che saprà deliziarvi!

Tutti sappiamo che quando si tratta di dover preparare dei dolci ci si deve attenere a dei precisi dosaggi. Oggi ho fatto un’esperimento, volevo capire, a rischio di dover buttare tutto, se riuscivo a sfidare la chimica. 🙂 Avevo in mente di preparare una torta di ricotta con una frolla un poco più morbida, così ho mischiato un po’ a caso gli ingredienti, e nonostante le perplessità sull’esito finale la frolla è riuscita benissimo, il resto lo lascio scoprire a voi! 😉

Torta Bea alla ricotta con amaretti mandorle e amarene

 

Ingredienti per l’impasto:

  • 300 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 150 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di lievito x dolci
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

Per il ripieno:

  • 350 g di ricotta
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 bustina di vanillina
  • 12 amaretti
  • amarene sciroppate
  • 50 g di granella di mandorle tostate
  • 30 g di cioccolato tritato o gocce di cioccolato

Preparazione della Torta Bea alla ricotta:

Mettere in una ciotola o nella planetaria tutti gli ingredienti previsti per l’impasto. Impastare abbastanza velocemente per evitare di riscaldare l’impasto. Una volta che è tutto ben amalgamato, coprire la ciotola e lasciar riposare in frigo per circa mezz’ora.

Nel frattempo sbattere con le fruste la ricotta insieme allo zucchero, la cannella, la vanillina e l’uovo intero. Adesso, riprendere l’impasto e trasferirlo sul piano da lavoro infarinato. Dividere l’impasto a metà e stenderlo con il mattarello, ricavando due dischi della misura della tortiera (Ø 24 cm).

Porre il primo disco nella tortiera imburrata e infarinata, dopodichè distribuire uniformemente la ricotta, aggiungere le gocce di cioccolato, le amarene, la granella di mandorle e gli amaretti sbriciolati. Coprire il tutto con l’altro disco di pasta e sigillare bene tutto il bordo. Trasferire la torta nel  forno preriscaldato a 220° per circa 30 minuti. Lasciar intiepidire la torta Bea prima di sformarla. Una volta fredda spolverizzatela con lo zucchero a velo e servire.

Aggiornamento: Ho rifatto questa torta di ricotta per sostituire le vecchie foto, come vedete, quest’ultima l’ho decorata con dei fiori di frolla ricavate con una formina tagliabiscotti.

Arrivederci alla prossima golosità! 😉

VASSOIO GRANDE SWEETABLE  – GARCON BIANCO di Pavonidea

Torta Bea alla ricotta – Ricetta golosissima

Ti potrebbero interessare anche:

Muffin con yogurt mele e cannella
Torta diplomatica con nutella nascosta
Tartellette con crema alla cannella e uva
Ravioli alla ricotta
Vuoi darmi un tuo suggerimento? Scrivimi pure!

Se ti va, puoi seguirmi anche sulla mia Fan Page: Clicca QUI

Senza titolo-1

 

Grazie x la visita! Torna a trovarmi!

Rosso Fragola Blog

Salva

Precedente Insalata mista al tonno con radicchio e funghi Successivo Muffin della nonna - ricetta classica

Un commento su “Torta Bea alla ricotta con amaretti mandorle e amarene

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.