Strudel ai fichi con mandorle e cannella

Anche quest’anno ho preparato la mia specialissima confettura di fichi, il primo assaggio è stato stupefacente… davvero, stavolta è ancora più buona dell’anno scorso. Siete curiosi di leggere la ricetta? La trovate QUI.

Un bel dolcino a questo punto è quello che ci vuole, quindi ho pensato a questo Strudel ai fichi con mandorle e cannella, semplicemente godurioso! E’ molto facile da preparare, ve lo consiglio vivamente.

Ah dimenticavo, sul blog trovate un’altra variante dello strudel con i fichi, si differenziano per il tipo di impasto, magari li provate entrambi, fatemi poi sapere quale dei due preferite di più… per  l’altra ricetta cliccate qui.


Strudel ai fichi con mandorle e cannella

 

Ingredienti per la sfoglia:

  • 150 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di olio di semi
  • 1 cucchiaino di aceto di mele o bianco
  • 80 g di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 150 g circa di confettura di fichi
  • 10 amaretti
  • 100 g di granella di mandorle tostate
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Vi occorrono noltre:

  • burro per spennellare qb.
  • zucchero a velo qb.

Procedimento:

Iniziate col preparare l’impasto per lo strudel mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti. Vi dico subito che non occorre “scomodare” la planetaria o aggeggi vari, poichè potete farlo manualmente e ci impiegherete davvero pochissimi minuti.

Una volta formato l’impasto, spennellatelo leggermente con un velo d’olio e ponetelo a riposare nella stessa ciotola per circa 30 minuti a temperatura ambiente, coperto con pellicola trasparente o semplicemente con un coperchio.

A questo punto riprendete l’impasto e con l’aiuto del mattarello tiratelo in una sfoglia molto sottile.  Sciogliete una noce di burro, quindi con questo spennellate tutta la superficie della sfoglia, tagliatela in due parti uguali e sovrapponetele una sull’altra, o se preferite, piegatela in due senza tagliarla.

Procedete adesso a farcire il vostro strudel:

Spalmate la confettura di fichi su tutta la superficie, poi briciolate gli amaretti e distribuiteli sopra insieme alla granella di mandorle tostate. Aggiungete la cannella in polvere, quindi arrotolate piano piano lo strudel partendo dal lato più corto e sigillatelo alle estremità.

Adagiatelo infine su una placca ricoperta con la carta forno e spennellatelo con un po’ di burro fuso.

Trasferitelo nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Il vostro strudel ai fichi sarà pronto quando la superficie risulterà leggermente dorata.

Lasciatelo intiepidire e spolverizzatelo con lo zucchero a velo. Pronto per essere servito!

Strudel ai fichi con amaretti mandorle e cannella

Spero che questa ricetta sia di vostro gradimento, se la provate, mi farebbe tanto piacere la condivideste con me, magari con un commento qui sotto o sulla Pagina Facebook.

Grazie e alla prossima! 🙂

Giovanna

ALTRI SUGGERIMENTI:

Mandorle pralinate

AMARETTI MORBIDI – come prepararli facilmente in casa

Pane nero con mix di cereali – come prepararlo con la macchina del pane

Pizza al pistacchio di Bronte con lievito madre

Grissini al sesamo e paprika – snack

 

˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜

Grazie per la visita, vi aspetto nella mia pagina FACEBOOK.

Trovate le mie ricette anche su InstagramGoogle+PinterestTwitter

 

Precedente La ricetta della PASTA MATTA o pasta per strudel (senza uova) Successivo Ragù di carne classico - la mia ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.