Sfizi di patatine novelle – ricetta finger food

Avete delle patatine novelle e volete qualche spunto per prepararle?

Ecco una ricettina facile, stuzzicante e di effetto: Sfizi di patatine novelle aromatizzate con spezie dal sapore piccante e ricoperte con semi di sesamo e di papavero. Da presentare in un vassoio come fossero degli spiedini monoporzione o singolarmente con degli stuzzicadenti. Daranno un tocco particolare al vostro buffet o un aperitivo tra amici…

Sfizi di patatine novelle

Sfizi di patatine novelle – ricetta finger food

Ingredienti:

  • patatine novelle
  • semi di sesamo e di papavero
  • spezie miste (paprika,curcuma,curry,pepe,peperoncino)
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio – sale qb

Preparazione delle patatine novelle:

  1. Per cominciare, lavare le patatine novelle e lessarle in acqua salata per circa 25 minuti. Dopo cotte, scolarle e passarle sotto il getto dell’acqua fredda. Lasciarle intiepidire e pelarle.
  2. Nel frattempo che le patate si raffreddano, prepariamo l’olio aromatizzato con le spezie, un rametto di rosmarino e un pizzico di sale. Mescolare il tutto con una forchetta.
  3. A questo punto, passare le patatine novelle prima nell’olio aromatizzato e poi ricoprirle con i semi di sesamo e di papavero mischiati insieme. (Per un gusto ancora più sfizioso, si può aggiungere un pò di grana grattugiato).
  4. Man mano adagiarle su una placca ricoperta di carta da forno e infornarle nel forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti.

Le patatine novelle sono pronte, lasciarle raffreddare e gustarle… Buon appetito!

Sfizi di patatine novelle
Sfizi di patatine novelle

Ti potrebbero interessare anche:

Barchette di patate gratinate
Ricette con le patate
Ricette con le zucchine
I dolci delle feste
Raccolta di ricette Finger food

Presto un’altra ricettina molto sfiziosa con le patatine novelle… 

Se ti va, puoi seguirmi anche sulla mia Fan Page: Clicca QUI

Senza titolo-1

Grazie x la visita! Torna a trovarmi!!! :)

 COPYRIGHT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.