Crea sito

Sedanini al pesto di pistacchio

 sedanini-al-pesto-di-pistacchio.jpg

Sedanini al pesto di pistacchio

Un primo piatto da grand gourmet in pochissimi minuti! è la soluzione ottimale in caso di ospiti improvvisi o in quei momenti in cui non si ha tanta voglia di cucinare, se si rincasa tardi e non si vuol ricorrere alla solita fettina…

Il pesto al pistacchio è un ingrediente molto versatile, che ci viene in aiuto con squisita bontà, vi consiglio vivamente di provarlo, di sicuro sarà amore al…primo assaggio!!!

Ingredienti x 4 persone:

400 g di pasta tipo sedanini (o altro a piacere)

1 confezione di pesto al pistacchio

sale

Preparazione dei sedanini al pesto di pistacchio:

Nulla di più semplice per ottenere un gustosissimo primo piatto …

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, appena è pronta (occorrono circa 10 minuti), scolarla e condirla con il pesto al pistacchio, amalgamarla per bene e servirla subito.

Buon Appetito!!!

 sedanini-al-pesto-di-pistacchio.jpg

I pistacchi, insieme a una dieta sana, possono contribuire ad abbassare il colesterolo e alzare il livello di antiossidanti.

«I pistacchi sono più ricchi di luteina, beta-carotene e gamma-tocoferolo rispetto ad altri tipi di frutta secca, tuttavia gli studi effettuati sui pistacchi circa la riduzione dell’ossidazione erano carenti».
Il betacarotene, come tutti sanno, è un precursore della vitamina A, mentre il gamma-tocoferolo è la forma più comune di vitamina E. La luteina, una sostanza che si trova in particolare nelle verdure a foglia scura, è fondamentale per una vista sana. Tutti questi tre composti possono essere definiti liposolubili, ovvero sono in grado di solubilizzarsi in sostanze oleose/grasse.

Gli antiossidanti sono molto importanti per il benessere del nostro organismo. Colesterolo LDL ossidato, infatti, può divenire molto pericoloso e sfociare in malattie cardiache, spesso dovute alla formazione di infiammazione e di placche all’interno dei vasi sanguigni. La funzione delle sostanze antiossidanti è proprio quella di impedire alle lipoproteine a bassa densità (LDL o colesterolo “cattivo”) di ossidarsi e causare, di conseguenza, infiammazioni e problemi ai vasi sanguigni.
Questo è un fattore importante. Non basta avere il colesterolo alto per correre rischi, bisogna verificare che tale colesterolo non sia ossidato. Più lo è, più si è a rischio malattie cardiovascolari. Leggi QUI l’articolo completo

Una risposta a “Sedanini al pesto di pistacchio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.