Crea sito

Pasta Frolla alle mandorle

Che abbiate in programma di preparare dei biscotti, o una crostata, questa Pasta Frolla alle mandorle è un’ottima alternativa alla pasta frolla tradizionale. L’ho usata pochi giorni fa per preparare dei biscottini e per errore ho aggiunto il lievito, il quale, non era previsto nella ricetta (ricordavo il contrario). Pensavo di aver combinato un disastro, invece  è davvero buonissima e molto friabile.
E’ un tipo di impasto che potete utilizzare anche con la sparabiscotti, oppure dopo averlo fatto riposare in frigo, lo stendete con il mattarello  su un piano infarinato e successivamente  ritagliate i biscotti con le formine.

Per preparare la crostata invece, consiglio di stendere la pasta frolla alle mandorle tra due fogli di carta da forno sempre infarinata, dopo, eliminate il foglio che sta sopra e appoggiate la tortiera capovolta sulla sfoglia, poi sollevate la carta e capovolgete tutto. A questo punto, fate una leggera pressione, quindi togliete la carta e sistemate bene la sfoglia sul fondo della tortiera e lungo il bordo. Questo metodo lo uso da sempre, è comodo poichè si evita di rompere la sfoglia nel trasferirla dal piano alla tortiera.

pasta-frolla-alle-mandorle-1024x680

 

Pasta Frolla alle mandorle

Ingredienti:

  • 150 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 50 g di mandorle pelate e tostate
  • 100 g di zucchero
  • 125 g di burro
  • mezza bustina di lievito x dolci (facoltativo)
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Preparazione dei Biscotti ripieni:

Per prima cosa tostare leggermente le mandorle e lasciarle raffreddare. In un robot da cucina, mettere le mandorle insieme allo zucchero e frullarli fino a ridurli  tipo farina.

Lasciar ammorbidire il burro, a temperatura ambiente o nel microonde per pochi secondi.

Adesso, mettere la farina di mandorle in una ciotola e aggiungere l’uovo intero più il tuorlo; con l’aiuto delle fruste elettriche, iniziare a lavorare, poi  unire il burro, la farina e la fecola setacciate; aggiungere il lievito, la vanillina e un pizzico di sale. Impastare il tutto, dopodichè coprire l’impasto e trasferirlo nel freezer per circa 30 minuti oppure in frigo per un paio d’ore.

Trascorso il tempo necessario, riprendere l’impasto e utilizzarlo per le varie preparazioni. Sia per biscotti che crostate o tartellette.

Carttura

pasta-frolla-alle-mandorle--1024x680

Pasta Frolla alle mandorle

Ti potrebbero interessare anche:

Macarons con meringa italiana
Crema diplomatica soffice e leggera
Torta agli amaretti
Cotognata siciliana
Torrone bianco morbido
Cannoli con ricotta al pistacchio

Se ti va, puoi seguirmi anche sulla mia Fan Page: Clicca QUI

RossoFragolablog

 Grazie x la visita! Torna a trovarmi!!!  ;-)

COPYRIGHT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.