Finocchi ammollicati con panatura alle mandorle cotti al forno

Siete in cerca di un contorno davvero sfizioso? Vi propongo i finocchi ammollicati con una ricca e saporita panatura alle mandorle, cotti al forno, semplicissimi e piuttosto veloci da preparare. Se volete rendere questo contorno ancora più stuzzicante potete arricchirlo (quasi a fine cottura) con striscioline di speck o con l’aggiunta di gorgonzola.

I finocchi ammollicati sono ottimi da gustare sia tiepidi che freddi. Provateli e fatemi sapere…

A proposito, provate anche:

Noodles di zucchine – ricetta sfiziosa

Melanzane sabbiose

Finocchi ammollicatiFinocchi ammollicati con panatura alle mandorle

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi
  • panatura alle mandorle qb
  • olio EVO qb
  • burro qb
  • sale

 

Ecco come preparare dei gustosissimi finocchi con panatura alle mandorle:

Innanzitutto pulite i finocchi eliminando le parti eventualmente sciupate, dopodichè tagliateli a spicchi e fateli sbollentare per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata, quindi scolateli.

Preparate adesso del pangrattato agli aromi al quale aggiungerete la granella di mandorle tostate (o se preferite altra frutta secca… pistacchi o noci), vi suggerisco una delle mie ricette: le trovate QUI e QUI. 

A questo punto imburrate una pirofila e distribuitevi i finocchi, aggiungete abbondante pangrattato aromatizzato e mischiate bene in modo che i finocchi siano ricoperti uniformemente. Irrorate con un filo d’olio e qualche fiocchetto di burro (o solo uno dei due).

Infornate a 220° per circa 15 – 20 minuti.

Il contorno di finocchi ammollicati è pronto, non mi resta che augurarvi… buon appetito!

Finocchi ammollicatiFinocchi ammollicati con panatura alle mandorle

 

::::::::::::::::::  ALTRI SUGGERIMENTI  ::::::::::::::::::

Cavolini di Bruxelles e zucchine al miele, con semi e uvetta

Contorno di Peperoni e Cipolle di Giarratana con aceto balsamico e aromi – ricetta siciliana

Frici piccanti alla siciliana con pinoli e capperi

Funghi sott’olio – procedimento e conservazione

Patate alla campagnola con noci rosmarino e timo

˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜˜

Grazie per la visita, vi aspetto nella mia pagina FACEBOOK.

Trovate le mie ricette anche su InstagramGoogle+Pinterest Twitter

Torna alla HOME PAGE

Precedente Waffel alle nocciole - ricetta base super golosa! Successivo Zuccotto allo yogurt e frutti rossi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.