Cavolfiore gratinato con patate tonno e taleggio

Preparatevi a gustare una ricettina davvero straordinaria: CAVOLFIORE GRATINATO con patate tonno e taleggio, un piatto unico ricco di sapore e nutriente. Appagherà le vostre papille gustative e ci farete anche la scarpetta.

Cavolfiore gratinato con patate tonno e taleggio

Ingredienti x 4 – 6  persone:

  • 1 cavolfiore medio
  • 4 patate medio grandi
  • 8 pomodori piccadilly (o passata rustica di pomodori)
  • 160 g di tonno sott’olio
  • 100 g di taleggio
  • 4 cucchiai di grana padano grattugiato
  • 2 cucchiai di pecorino siciliano
  • mix di spezie (pepe, paprika,curcuma)
  • olio evo
  • sale

Procedimento:

Innanzitutto preparate le verdure: pelate le patate e tagliatele a tocchetti o a spicchi, dividete in cimette il cavolfiore. Frullate grossolanamente nel mixer i pomodori piccadilly oppure utilizzate una passata rustica già pronta.

Sbollentate per 5 minuti in acqua leggermente salata il cavolfiore insieme alle patate, infine scolate e lasciate intiepidire.

Imburrate una pirofila o una teglia e metteteci uno strato di cavolfiore e patate, aggiungete la passata di pomodori, il tonno già scolato dall’olio e distribuiteli uniformemente. Unite anche metà del taleggio tagliato a tocchetti, il mix di spezie, due cucchiai di grana padano e una spolverata di pecorino siciliano.

Aggiungete il resto del cavolfiore e patate, la passata di pomodori, il taleggio rimanente tagliato sempre a tocchetti e le spezie. Infine cospargete il tutto con altro grana, pecorino e un filo d’olio.

Fate gratinare nel forno già caldo a 250° per circa 30 minuti, dopodichè lasciate intiepidire il vostro sformato di cavolfiore e patate.

Il Cavolfiore gratinato con patate tonno e taleggio è pronto da servire! Buon appetito!

Cavolfiore gratinato con patate tonno e taleggio

Vedi anche:

Panbrioche ripieno con olive e prosciutto

Bietole selvatiche al pomodoro ripassate in padella – ricetta veg

Pane arabo o Pita fatto in casa

Arancini al ragù – ricetta gustosa

Cavolicelli con salsiccia (Caluceddi cà sasizza)

Se hai trovato utili i miei suggerimenti, puoi condividere l’articolo sui social tramite i pulsanti che trovi in alto e in basso a questa pagina, e se ti fa piacere visita e metti “MI PIACE” alla mia pagina FACEBOOK. Grazie!

Salva

Salva

Salva

Precedente Ciambella con ricotta nell'impasto al profumo di agrumi e cannella Successivo Zuppa di fagioli azuki rossi su crostini di pane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.