AMARETTI MORBIDI – come prepararli facilmente in casa

Come si preparano gli Amaretti morbidi? Niente di più facile! Pochissimi gli ingredienti e laboriosità il minimo sindacale. Che poi in questi giorni d’autunno diventa anche piacevole cimentarsi nella preparazione di dolcetti, non trovate anche voi? Ottimi per accompagnare un thè o da servire a fine pasto, e perchè no, anche da regalare.

Questa ricetta era in programma già da un bel po’, e dato che la nostra campagna quest’anno ci ha regalato delle ottime mandorle (comprese quelle amare), quale migliore occasione per preparare questi deliziosissimi amaretti morbidi? A proposito di mandorle amare, non è facile trovarle in commercio, si possono eventualmente sostituire con l’aroma, acquistabile in erboristeria o nei negozi specializzati in prodotti da pasticceria. E’ importante utilizzare le mandorle amare (o l’aroma) in minime quantità, poichè le stesse contengono una sostanza potenzialmente tossica. La quantità che ho aggiunto io è di circa il 10% del peso delle mandorle dolci.

Ma adesso… bando alle ciancie e andiamo a lavorar… ops, a preparare gli amaretti morbidi!  😉

Amaretti morbidi

 

———————   Amaretti morbidi   ———————

 

Ingredienti:

  • 250 g di mandorle crude pelate
  • 20 g di mandorle amare (o 1 fialetta di aroma di mandorle amare)
  • 250 g di zucchero semolato
  • 3 albumi
  • 50 g circa di zucchero a velo per la finitura (Paneangeli)
  • 1 baccello di vaniglia (Paneangeli)

Prodotti sponsorizzati #noadv.

Io preferisco usare le mandorle intere, qui trovate qualche suggerimento su come spellarle facilmente, oppure le potete acquistare già pelate, ma si può optare per la farina di mandorle già pronta.

 

Procedimento:

Mettere nel mixer le mandorle più lo zucchero semolato e frullare fino ad ottenere un composto farinoso. Versare in una ciotola la farina ottenuta quindi aggiungere gli albumi (non montati) e i semini del baccello di vaniglia. Impastare il composto e capovolgerlo sulla spianatoia con abbondante zucchero a velo.

_DSC2304

Rotolare l’impasto affinchè venga tutto ricoperto di zucchero a velo; formare dei cilindretti e infine delle palline (vedi foto). Man mano depositarle su una placca rivestita con la carta da forno e lasciar riposare in frigo per almeno mezza giornata, meglio per un giorno intero, dopodichè infornare  per circa 15 minuti nel forno preriscaldato a 150°.

Gli amaretti morbidi si mantengono fragranti per circa una settimana chiusi in un contenitore ermetico.

Amaretti morbidi

Amaretti morbidi

Amaretti morbidi

Ricetta Amaretti morbidi

Vedi anche:

Biscotti veg con semi di chia

Nocciolotti – cioccolatini con nocciole e nutella

Toffee – Caramelle Mou facili e veloci fatte in casa

Tegoline di Cioccolato alle castagne

Caramelle di carrube alla cannella – la vera ricetta

Mostarda di Fichidindia siciliana

https://blog.giallozafferano.it/myrossofragola/wp-content/uploads/2013/05/COPYRIGHT.png

–  Grazie x la visita! Torna a trovarmi! –

Mi trovi anche su Facebook!  Iscriviti, riceverai così tutti gli aggiornamenti. Clicca giù ↓↓↓

 ______________________________________________________________

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Come pelare le mandorle in modo facile e veloce Successivo Muffin alle mele e yogurt

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.