Crea sito

Panna cotta con coulis di lamponi

La panna cotta, indubbiamente di origini italiane, è un semplice dolce al cucchiaio a base di panna fresca e aromatizzata alla vaniglia, fatta addensare con della gelatina e lasciata poi rassodare in frigorifero per alcune ore.

La sua origine è riconosciuta nella zona delle Langhe del Piemonte, probabilmente a inizio del ‘900, ed è un dessert diffuso non solo in tutta Italia ma anche in alcuni Paesi Europei.

Spesso è servita con salse e topping ai lamponi, caramello o cioccolato. Ma esistono tantissime varianti e possono prevedere anche l’aggiunta di altri ingredienti all’interno del composto base

In questa ricetta, vi propongo una classica panna cotta con coulis di lamponi.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il composto base (2 porzioni)

  • 200 gpanna fresca liquida
  • 50 gzucchero
  • 3 ggelatina in fogli
  • q.b.Gocce di vaniglia
  • q.b.scorza di limone

Coulis di lamponi

  • 75 glamponi
  • 3 cucchiainizucchero
  • 3 goccesucco di limone

Preparazione

Iniziamo con la preparazione della panna cotta.
In una ciotolina, idratate la gelatina in fogli in acqua fredda per circa 10 minuti.



Versate in un pentolino, la panna, lo zucchero, le gocce di vaniglia e le scorzette di limone, mescolate bene tutti gli ingredienti e portate sul fuoco a fiamma bassa sino a sfiorare il bollore.




Eliminate le scorzette di limone, aggiungete la gelatina ben strizzata e con l’aiuto di un cucchiaio mescolate fino al completo scioglimento.



Versate la panna cotta negli appositi stampini e riponete in frigo per almeno 2 ore a rassodare.



Nell’attesa dedicatevi alla preparazione della salsa ai lamponi; troverete l’intero procedimento passo passo nella pagina “Ricetta base” alla voce coulis di lamponi.



Una volta trascorso il tempo di rassodamento, riprendiamo la panna cotta dal frigo, e per sformarla immergete ciascuno stampino per qualche istante in acqua bollente.



Passate poi il coltellino a lama liscia lungo i bordi di ogni stampino.

Capovolgete gli stampini su un piatto da portata e sformate la panna cotta.


Decorate la panna cotta con il coulis di lamponi e qualche fogliolina di menta, e il vostro dessert fresco ed estivo è pronto per essere servito!!!



Se preferite, spolverizzate anche con dello zucchero a velo!!!

Consigli

  1. Per aromatizzare la panna cotta potete usare direttamente il baccello di vaniglia e se preferite anche la scorza di limone.

    Il trucco di immergere gli stampini nell’acqua calda è sempre valido a patto che duri pochi secondi, altrimenti la panna cotta tenderà a sciogliersi alla base.

Conservazione

Essendo un dessert a base di panna, va consumata appena fatta o al limite conservata in frigorifero al massimo 1-2 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mylabcakes

La pasticceria è diventata la mia passione e il mio lavoro. Amo sporcarmi le mani, impastare e sopratutto degustare...😅😋🤗