Crostata ai frutti di bosco

La crostata è sicuramente un dolce molto amato dagli italiani, ideale in qualunque momento della giornata anche come fine pasto.

Si presta soprattutto ad essere farcita con marmellate e composte oltre che con creme e cioccolato.

Esistono varie tecniche di preparazione della pasta frolla ed in questa ricetta vi propongo una deliziosa crostata ai frutti di bosco molto friabile utilizzando il metodo della sabbiatura.

A tal proposito, troverete l’intero procedimento passo per passo nella sezione dedicata “Ricette base “, in alternativa utilizzate 🔍 e digitate la ricetta di vostro interesse (pasta frolla sabbiata).

Va bene anche il metodo classico della “pasta frolla base ” che troverete ugualmente nella sezione dedicata “Ricette base”.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pasta frolla

  • 250 gfarina 00 (debole )
  • 125 gzucchero (Extrafine )
  • 125 gburro (freddo da frigo )
  • 1uovo (medio )
  • 1 bustinavanillina
  • 1 pizzicosale

Farcitura

  • 200 gConposta di frutti di bosco (Bio)

Preparazione

Iniziate dalla preparazione della pasta frolla sabbiata, procedimento completo che troverete nella sezione “Ricette base” o in alternativa utilizzate la 🔍 e digitate la ricetta di vostro interesse.



Su di una spianatoia leggermente infarinata o ricoperta da carta da forno, con l’aiuto di un mattarello, stendete la pasta frolla ad uno spessore di circa 3-4 mm.



Ricavate un disco di 18 cm di diametro, adagiate il disco di frolla nello stampo precedentemente imburrato ed aiutandovi con una forchetta, bucherellate tutta la superficie.




Formate un filoncino, adagiatelo sul disco di frolla in modo tale che farà da cordoncino di chiusura della crostata.



Aggiungete la composta ai frutti di bosco e con l’aiuto di una spatola a gomito o cucchiaio da cucina, livellate bene la superficie.



Con la restante frolla, date sfogo alla vostra creatività e completate la crostata a vostro piacimento. ( losanghe, pallini, ecc).




Infornate la crostata a 170°C , statico, per 35 minuti circa nel secondo ripiano (dal basso) del forno. Consiglio di coprirla per i primi 15 minuti con carta alluminio in modo da preservare sia la composta che le losanghe stesse.

A cottura ultimata, lasciatela intiepidire per 10 – 15 minuti nel forno spento (chiuso) e poi la sfornate e la fate raffreddare completamente.



Dopo qualche ora sformate la vostra deliziosa crostata e buon appetito!!!

Consigli

  1. 1. Per la frolla sabbiata vi consiglio di leggere l’articolo dedicato nella sezione “Ricette base ” o utilizzate 🔍;

    2. Non spolverizzate troppo la frolla con la farina, il giusto quel che basta;

    3. Stendetela velocemente e non dimenticate di bucherellare la superficie per evitare accumulo di aria intrappolata e possibili gonfiori;

    4. La cottura ideale è quando la crostata assume un colore dorato.

Conservazione

La crostata si conserva perfettamente per 2 – 3 giorni sotto una campana di vetro.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mylabcakes

La pasticceria è diventata la mia passione e il mio lavoro. Amo sporcarmi le mani, impastare e sopratutto degustare...😅😋🤗