Polpette di melanzane al forno senza uova

Potevo ma non avere una ricetta per le polpette di melanzane sul mio blog? Eh no eh, sono un classico a Napoli e quelle che faceva mia mamma poi erano superlative! Però erano fritte… piene di tutto: formaggi, prosciutto, uova etc etc. Eh no, io non potevo certamente farle così! Allora sono partita dalla ricetta delle Polpettine vegetariane al forno senza uova, quelle preparate con le lenticchie rosse, e da lì ho iniziato a sperimentare gli altri ingredienti.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Per fortuna quest’anno in Olanda sto trovando spesso le melanzane a buon prezzo e quindi ho potuto pasticciare un po’. Per queste polpette ho deciso di usare solamente ricotta e formaggio grattugiato con aromi vari: ho voluto farle proprio leggerissime e con pochi punti Weight Watchers Propoint, tanto le melanzane sono già tanto saporite e non c’è bisogno di aggiungere altro per renderle gustose. Andiamo a vedere la ricetta.


Polpette di melanzane al forno senza uova – la ricetta


Informazioni

Tipo: Secondi e antipasti, Finger food
Porzioni: 16 polpette
Preparazione: 15 min
Cottura: 60 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints totali = 13
Punti Weight Watchers per 2 polpette = 2
Punti Weight Watchers ProPoints per 4 polpette = 3
Punti Weight Watchers ProPoints per 8 polpette = 6  


Ingredienti

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

2 melanzane grandi
50 g farina integrale
125 g ricotta
30 g grana o pecorino (o un mix) grattugiato
1 spicchio di aglio (opzionale)
4-5 foglie basilico fresco
1 cucchiaino di Sale aromatizzato alle erbe oppure sale q.b. 


Procedimento

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Innanzitutto lavare le melanzane, eliminare le estremità e tagliare in quattro pezzi. Nel frattempo far bollire una pentola di acqua leggermente salata.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Quando bolle mettere le melanzane nell’acqua e lasciar bollire dolcemente per 10-15 minuti o comunque finchè le melanzane non saranno morbide punzecchiandole con la forchetta (la buccia specialmente). Scolare e lasciare nel colapasta fino a quando non saranno fredde e avranno perso molto liquido di cottura. Per agevolare questa operazione mettere sulle melanzane un piatto e poi sopra qualcosa di pesante come in foto. Mia madre le strizzava in un panno di lino una volte fredde ma sinceramente a me è bastato far così…

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Tritare le melanzane oppure se si vuole un composto ancora più cremoso usare il mixer. Porre le melanzane ridotte in poltiglia in una ciotola capiente e aggiungere ricotta, il Sale aromatizzato alle erbe o semplicemente del sale fino, il basilico, la ricotta e, opzionali, aglio tritato finemente e pepe. Amalgamare benissimo: la ricotta deve completamente mescolarsi con le melanzane. A questo punto aggiungere anche la farina integrale e il parmigiano o pecorino e mescolare ben bene.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Preparare una teglia da forno o direttamente la leccarda coprendola con carta forno. Formare le polpette, nel mio caso ne sono venute 16 anzi 16 più una piccolina che è servita da assaggio, e porle distanziate sulla carta forno senza schiacciarle.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Infornare a 200° per 15 min e con l’aiuto di una paletta girarle tutte. A differenza delle Polpettine vegetariane queste non si attaccano per nulla alla carta forno! Rimettere la teglia in forno per altri 15 min. Rigirarle ancora una volta e lasciarle in forno per altri 10 min o fino a doratura completa.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

Togliere la teglia dal forno, porre le polpette di melanzane su un piatto e lasciar raffreddare. Queste polpette sono molto più buone gustate a temperatura ambiente o anche fredde di frigorifero. Sono quindi proprio ideali per quando fa caldo.

Polpette di melanzane al forno senza uova, Mangia senza Pancia

A differenza delle polpette fritte che sono più buone quando sono caldissime, le polpette di melanzane al forno sono ideali da preparare in anticipo e servire per esempio come finger food per un buffet estivo o primaverile. Sono anche perfette nel cestino del picnic quando si fa una scampagnata o si va al mare. Anche per chi lavora e non sa cosa portare in ufficio per pranzo sono una buonissima idea: basterà qualche crostino e un po’ di insalata e il pranzo da asporto è servito!

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

53 Risposte a “Polpette di melanzane al forno senza uova”

  1. Scusami tanto Govanna volevo chiederti se, nella prima fase, posso cuocerle nel forno anziche’ bollirle? Grazie e complimenti.

    1. Patrizia se vuoi consumare piu’ corrente e tempo (credo che nel forno ce ne vorra’ per farle ammorbidire) prova pure… e poi al forno la pelle si indurira’ quindi credo (poi magari mi sbaglio eh, devi regolarti tu) che dovrai scartarla, magari fai una melanzana in piu’ e poi regolati a occhio per l’impasto 😉 Fammi sapere se provi a farle cosi’ 😉

  2. Ma quante polpette vanno a persona per cena per esempio, se accanto ci mettiamo magari del pane e due verdure!? Grazie mille!!!

    1. Sara il bello della Weight Watchers è che decidi tu, dipendentemente da come vuoi distribuire i punti da mangiare durante la giornata. Le mie linee guida sono qui: Schema dei pasti per la dieta
      Detto ciò per un secondo piatto anche 8 polpette vanno bene, per 6 punti, ci aggiungi un’insalata condita con 1 cc di olio, un po’ di pane e sei a posto per cena 😉

  3. Ciao Giovanna, vorrei sapere, quando nelle ricette inserisci la ricotta, intendi vaccina o di pecora(sicuramente più buona)? Grazie per i tuoi preziosi consigli

  4. Le ho appena fatte e mangiate. Sono divine *_* leggere e gustose. Complimenti per il tuo blog, lo seguo con molto piacere 🙂

  5. Sono una golosa di verdure e frutti di stagione. Farò queste polpette e le offriro’come spizzichini al ricevimento di domenica pomeriggio.

  6. Questa ricetta mi ispira tantissimo! Vorrei proprio provarla! Avendo però sempre poco tempo e arrivando a casa tardi la sera posso prepararle il giorno prima, tenerle in frigo e poi infornarle e quindi cucinarle la sera dopo? Se invece volessi surgelarle è meglio farlo prima di infornarle (poi scongelarle e infornarle) o meglio surgelarle da cotte?

    grazie 🙂

    1. Ciao Costi 🙂 Secondo me puoi provare a prepararle il giorno prima e infornarle il giorno dopo, spero che non perdano acqua però… e per il surgelarle meglio cuocerle prima e poi ripassarle in forno a 250° da surgelate. Però io non ho mai provato, è solo un consiglio 😉

  7. Ho appena fatto, pero non mi è venura come le tue in foto, rimangono chiara fuori e molicia dentro….bho, devo avere sbagliato qualcisa…..

      1. Grazie, provo con il pan gratato e poi li dico se sn venute buone.sto seguendo una dieta con natuhouse e mi piace variare un po di piatti….

  8. Ciao, non ho capito il fatto della cottura… allora devo meterle in forno per 15 miniti,poi girarle e ancora 15 minuti e poi ancora rigirarle e farle cuocere per altri 10 minuti… ma non erano 60 miniti di cottura? :/

    1. Ciao Francesca 🙂
      Potresti provare con il formaggio quark che è comunque bello solido, lo trovi al Lidl facilmente. Oppure con dello yogurt ma sempre che sia quello greco solido o lo fai rassodare tenendolo in un colino per qualche ora altrimenti l’impasto ti viene troppo molle per formare le polpette 😉

  9. Cara Giovanna, appena fatte! Durante la preparazione ero un po’ preoccupata perché la consistenza era molto molla. Effettivamente le polpettine non sono venute belle tonde come a te! Temevo anche che sarebbero state difficili da girare, ma invece zero problemi. Alla fine erano proprio croccanti fuori e morbide dentro e il sapore ottimo! Non avevo messo il formaggio grattugiato perché non mi piace. La prossima volta proverò ad asciugare la melanzana un po’ di più! Da provare! Ciao

    1. si è proprio così, molle, ma basta perseverare 😀 Inoltre se non hai messo il formaggio grattugiato peggio ancora! Prova magari con un po’ di farina in più visto che non usi il formaggio 😉 Ciao!

  10. Ciao..è una ricetta veramente interessante. La proverò domani. Mi sai dire per quanti giorni si possono conservare in frigo? Grazie!

    1. Ciao Stefania 🙂 Sono curiosa di sapere se ti piacciono! Immagino tu intenda conservarle già cotte… beh io direi un paio di giorni, o potresti surgelarle anche per un mesetto. Però in entrambi i casi io le passerei in forno caldissimo per 5 minuti prima di mangiarle (se le surgeli le fai prima scongelare però). Però ovviamente non l’ho fatto (sono finite subito) quindi è da sperimentare 😉

  11. Ciao! Seguo molto la tua pagina perché è estremamente interessante, con tante ricette che stimolano l’appetito… e fanon bene!
    Non appena ho letto questa ricetta ho voluto provarla.
    Volevo chiederti : all’interno è normale che rimangano morbide o ho sbagliato qualcosa?
    Grazie

    1. Ciao Susanna e grazie per i complimenti 😀
      Le polpette devono essere croccanti fuori e morbide dentro. Ma se sono troppo bagnate dentro puo’ dipendere dal fatto che non le hai strizzate bene! A presto 🙂

  12. Che bella ricettina!!! le farò x domani da portare al barbecu che organizza mio fratello x ferragosto.
    Senti, se togliessi la buccia delle melanzane, o è meglio lasciarla?

    Ne approfitto x auguarti un felice farragosto a te e famiglia.
    Ciao

  13. Queste le voglio assolutamente provare!!!!!!! Anche io sono di quelle che cerca di togliere, alleggerendo il più possibile ^_^ Le tue chicche sono sicuramente un successo. Grande!! Mi fa davvero piacere conoscerti. Ti seguirò con molto piacere.
    Un abbraccio, a presto ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.