Vellutata di asparagi, ricetta facile

La vellutata di asparagi è facile ed economica da fare, infatti in realtà utilizza perlopiù i cosiddetti scarti. Da un mazzo di asparagi infatti si possono ricavare due piatti: se lavate e preparate un mazzo di asparagi per fare il risotto, tenendo da parte 16 asparagi cotti e recuperando le parti finali dei gambi facciamo questa vellutata di asparagi. Questo piatto è a ridotto contenuto calorico, molto saporito e decisamente economico perché ci permette di recuperare parti che altrimenti finirebbero gettate via.

Vellutata di asparagi

Ingredienti per 4 porzioni 

4 patate (0,40 €)
16 asparagi (2,00 €)
parti dure dei gambi
brodo di asparagi
poco olio EVO (0,05 €)
sale
Il costo è di circa un euro e 10 centesimi a porzione vellutata di asparagi morti di fame

Procedimento:

Lessate 4 patate, pelatele e passatele, prendete gli asparagi lessati, tagliate via le punte e tenetele da parte, passate il resto e passate anche le parti finali dei gambi al passaverdure, setacciate il tutto con un colino fine (è un lavorino noioso)  e unitelo alle patate passate, allungate con poco brodo di cottura degli asparagi e mescolate bene, se necessario date una frullata col minipimer, il risultato finale deve essere abbastanza denso, ma se mettete più brodo sarà più facile avere una crema liscia, tanto poi la fate ritirare sul fuoco. Ottenuta la crema versarla in un tegamino e farla addensare sul fuoco medio, servire calda con le punte sopra e un filo d’olio, volendo si possono aggiungere crostini di pane o anche una spolverata di formaggio.

Se vi è piaciuta la ricetta della vellutata di asparagi tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

Precedente Sformatini di asparagi, ricetta veloce Successivo Tortini di riso con asparagi, ricetta riciclo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.